IL RICORDO – UN ANNO FA CI SALUTAVA L’AMICO MARIO MANZO


di Gianni Vigoroso

Un anno fa la Valle del Cervaro perdeva l’uomo delle grandi lotte. Sono passati 365 giorni da quando se n’è andato, per sempre, Mario Manzo. Tracciare in poche righe un suo profilo non è facile. Mario era e resterà una sorta di istituzione del suo paese. Attivamente impegnato nella battaglia contro i rifiuti negli anni più difficili e bui di Savignano da quando nel 2004.

L’anno degli scontri a contrada Ischia per difendere a denti stretti quel fazzoletto di terra tra Panni e Montaguto, minacciato dalle ruspe e successivamente quattro anni dopo a Pustarza dove in barba ad ogni vincolo, le popolazioni furono costrette ad arrendersi tra soprusi e violenza. Non rimase in silenzio Mario, di fronte a quelle scene di dolore, non poteva, era un uomo dai sani principi che amava la sua terra. Lo voglio ricordare e far conoscere a tutti voi con questa intervista che mi rilasciò a Savignano, nel giorno in cui Felice Vitillo e Giovanna La Luna, organizzarono l’iniziativa dei drappi neri in segno di lutto contro la discarica di Pustarza.

2013-08-05 11:08:26

0

Commenti

comments

Lascia un commento