‘IL SEGRETO DI MONTALDO’ CAMBIA: DIVENTERA’ MONTAGUTO!


Cambierà titolo, cambieranno diversi elementi fondamentali della trama e, soprattutto, cambierà paese. Si chiamerà Montaguto. Inutile girarci intorno: Montaldo sparirà e il paese protagonista del mio primo romanzo non avrà pseudonimi. Ci ho pensato a lungo e, a due anni dalla pubblicazione, ho deciso di stravolgere il libro che mi ha dato i natali come scrittore.

Inizia dunque una nuova avventura. Sarà un lavoro molto più articolato, dove il protagonista Matteo Parisi avrà a che fare anche con la famigerata frana di Montaguto. Tutti gli elementi confluiranno in quest’opera vecchia e nuova, in cui la storia sarà simile a quella che tanti di voi hanno letto, ma la sua lettura sarà ancor più avvincente. Nel libro potrete trovare alcuni giornali, oltre alle foto degli scenari clou. È il mio ennesimo atto d’amore verso la culla della mia infanzia. Ritroverete tutti i protagonisti de "Il segreto di Montaldo", che però saranno chiamati ad affrontare prove ancor più dure. Ma stavolta vivranno nel loro luogo natìo, Montaguto.
Intanto, ho appena lanciato un sondaggio: che titolo dareste voi all’opera? Sono aperti i voti! Vediamo chi di voi sarà il più originale. Se volete partecipare, iscrivetevi al gruppo ufficiale su Facebook: basterà postare un semplice commento!
Nel frattempo, vi lascio con la trama. Buona lettura a tutti!
Un piccolo paese immerso nel verde. Un incubo ricorrente. Un vecchio libro che contiene una filastrocca in latino. Un luogo da non dissacrare. Un quadro inquietante. Due misteriose sparizioni. Un nome impronunciabile. Dopo una visita al cimitero di Montaldo Paolo Ranalli e Giovanni Martini scompaiono misteriosamente. Il loro amico Matteo Parisi diventerà testimone di una verità terribile e spaventosa, tenuta nascosta per tanto, troppo tempo. Tutti in paese sanno ma nessuno può parlare. Improvvisamente Il segreto di Montaldo torna a galla, ma per svelarlo c’è un prezzo da pagare. Un prezzo altissimo.
Dove sono Paolo e Giovanni? La ricerca dell’amico Matteo Parisi condurrà il lettore attraverso le inquietanti stradine del paese, alla scoperta dei suoi luoghi più cari d’infanzia, che riaccendono vecchi ricordi sbiaditi dal tempo.
Non solo: sarà l’occasione per ripercorrere le tappe che hanno condotto i tre ragazzi a questa lugubre avventura. Da ragazzini, infatti, qualcosa ha scatenato la reazione del paese. In un altalenante viaggio tra passato e presente, tra momenti belli e meno belli, Matteo Parisi si ritroverà in un vortice senza fine. Un ringraziamento particolare lo devo alla mia editor, Carol: se questo libro è così è anche merito suo. Grazie!
LEGGI "LA GAZZETTA DI MONTALDO"

2011-12-29 14:10:30

1

Commenti

comments

Lascia un commento