IO AMO MONTAGUTO | Ecco la replica della settima puntata

» CLICCA PER INGRANDIRE IL VIDEO

 

E siamo a sette! Quello che è partito come un esperimento goliardico sta diventando una bellissima realtà. Anche la quinta puntata della diretta video “Io Amo Montaguto” è stata davvero eccezionale, con tantissimi interventi di montagutesi vicini e lontani, a voce e in video.

Una trasmissione meravigliosa, che ci ha portato ancora una volta all’estero. Siamo andati in Francia, dall’amico Antonio Dentato, che abita a Saint Denis, vicino Parigi. Da qui, abbiamo preso un aereo virtuale che ci ha portato negli Stati Uniti, nel Vermont, dove abbiamo chiacchierato con l’amica Gina Anzivino, che ci ha mostrato i bellissimi monti in lontananza, così simili a Montaguto. Dagli Usa al Canada, e via fino a Toronto, nella meravigliosa fabbrica di Vince Siniscalco, la Executive Woodwork. Vince ci ha fatto fare un giro nel meraviglioso showroom delle sue cucine, prodotti di altissima qualità, il vero made in Italy!

E, come di consueto, ci siamo collegati con tantissimi altri amici montagutesi, ricevendo anche alcune telefonate sorprendenti. Ovviamente, non poteva mancare il collegamento con l’amico Francesco Mascolo, che ci ha parlato dello squisitissimo basilico sott’olio di sua produzione, e un contatto con Montaguto, dove l’amico Antonio Borrelli ci ha raccontato le sue emozioni nel salire a Montaguto.

In apertura, siamo stati ad Ariano Irpino, dove l’amica Rossana Marra, presidente dell’associazione “Image to help onlus”, ci ha parlato dell’evento del 4 agosto ad Ariano “Baraonda”.

Nel corso della puntata è intervenuto il sindaco di Montaguto, Marcello Zecchino, che ci ha svelato in anteprima la bozza del programma delle feste di agosto.

Poi abbiamo rivolto agli amici montagutesi la domanda più famosa nel nostro paese: “A chi appartien?”. Spazio poi alle notizie più importanti dal sito Montaguto.com. Un’altra meravigliosa trasmissione che ci ha lasciati ancora una volta molto emozionati.

Buona visione a tutti!

Commenti

comments

Lascia un Commento