#IoAmoMontaguto, il meraviglioso saluto di suor Angela Di Spirito ai montagutesi che ci riporta indietro nel tempo

Ecco il saluto di suor Angela Di Spirito per la prima puntata della diretta video #IoAmoMontaguto.

E’ passato tanto tempo da quando nel paese si sparse la voce: haj sntut? la figl di Plact si vasc a ‘mparà monak… Era quasi una prova: avevo solo tredici anni. Da allora –siamo nel 1955- Montaguto si è allontanato dalla mia vita ma solo materialmente, perché sono rimasti saldi i ricordi, gli affetti, l’interesse. Anche se non hai occasioni di avere contatti, notizie. A chi chiederli? Ma adesso c’è questa straordinaria possibilità che si chiama MONTAGUTESIMO.

Sono grata a chi mi permette di utilizzarla, e ne approfitto per un saluto caldissimo a tutti i montagutesi, vicini e lontani, parenti, conoscenti, amici. Saluto e abbraccio zia Giovina, Maria e famiglia, e i numerosi cugini sparpagliati in Italia.

Mi piacerebbe sapere che strada hanno preso i miei compagni di scuola, da quando abbiamo detto arrivederci a lu maest Mngucc: Gina, Elena, Elsa, Maria Ricci, Minutillo Giovanna, Mario, Luigi e tutti gli altri di cui ricordo il viso, il posto nel banco, ma non più il nome. E Gina, la mia amica del cuore? Magari una foto! Ma l’abbiamo mai fatta una foto di gruppo?

Ma basterebbe sapere se ci siete, se state bene. In quanto a me posso dire che la strada verso cui mi sono incamminata una sessantina di anni fa era quella giusta, e ne sono felice. Lo spero per tutti voi e vi raggiungo con un augurio e un saluto –un abbraccione- come dice Michele Pilla, e anche con la speranza di risentirci.

Suor Angela -Lina dei tempi addietro- figlia di Placido e Gorizia

Commenti

comments

Lascia un Commento