‘La piazza’, la splendida dedica di Angelo Siciliano a Montecalvo


Ecco la splendida dedica di Angelo Siciliano, poeta, scrittore, pittore e studioso della “Civiltà contadina” dell’Irpinia sua terra d’origine, ha dedicato una bellissima poesia a Montecalvo Irpino, suo paese d’origine. Eccola. Per info, www.angelosiciliano.com.

LA PIAZZA

La piazza è tutta sola ora
qui uno suonava l’ocarina
le sere d’estate e si vendevano
con l’afa sotto i ligustri ombrosi
fette d’anguria e pere a coscia.
L’allettamento intristì la piazza
l’emigrazione la immiserì
l’albero pezzuto fece di peggio
e l’ha riempita di ricordi grevi
che pure spopolano la memoria
di janare, folletti, lupi mannari
lotte politiche e pane da stentare
serenate, carabinieri e sberleffi
la panca s’è decorata di muschio
tra i basoli fioriscono papaveri.
Anche i santi hanno spento la luce
l’usignolo più non canta tra i rovi
nel canale colmo di infinite plastiche
dove i ragazzi laceravano le brache
a marzo se era piovuto ma non gelato
in cerca d’asparagi e viole mammole.

Angelo Siciliano

Commenti

comments

Lascia un commento