L’AIGA AVELLINO RAFFORZA LA SUA ORGANIZZAZIONE


a cura di Lucia Cafazzo

La giovane avvocatura avellinese si è riunita lo scorso 16 gennaio 2013 per implementare la propria organizzazione al fine di tendere, in maniera ancora più efficace, al raggiungimento dei prossimi obiettivi. La vita quotidiana offre diverse e costanti occasioni per garantire tutela ed informazioni soprattutto alle classi deboli e la giovane avvocatura, nella sua storia, ha dimostrato di poter supportare legalmente le vicende sociali.

“Continueremo per la strada intrapresa, innanzitutto con un nuovo programma formativo da realizzare sempre in collaborazione con i sindacati (dopo il successo dell’iniziativa In-Formativo): si tratta di un progetto comune per salvaguardare i più disagiati e per giungere al risultato, non secondario, di collocare nuovamente l’avvocato al centro del sistema sociale, con la vocazione intellettuale e non solo professionale – ha affermato il Presidente Aiga Walter Mauriello. Non potremo non investire, maggiormente e con migliori sinergie, nella rivista di giurisprudenza “Le Corti dell’Irpinia”, fiore all’occhiello della nostra associazione, coinvolgendo personalità di alto spessore culturale.

Sarà costante anche la nostra presenza nella società civile organizzando incontri e convegni per la promozione dei valori del diritto in qualsiasi campo del vivere comune, soprattutto per le classi più disagevoli. Infatti, il prossimo 25 gennaio, presso la scuola Dante Alighieri, nell’ambito di un progetto ministeriale, terremo una lezione sulla nascita della Costituzione e l’importanza dei suoi principi, rivolta sia ai docenti che al pubblico, che mira al ricordo, allo studio ed al riconoscimento della identità ordinamentale. Per far sì che tutto questo venga portato avanti con passione e dedizione ho deciso di ampliare il direttivo, coinvolgendo nuovi professionisti, al fine di portare sempre nuova linfa al gruppo già esistente. La spinta che ci dovrà muovere è quella dell’ambizione, mai individuale ma di gruppo. Solo dimostrando di essere ambiziosi potremo realizzare i nostri progetti ”.
Al termine della relazione del Presidente si è passati all’assegnazione delle deleghe
Walter Mauriello – Presidente
Luigia de Girolamo – Consigliere Segretario
Maria Limotta – Consigliere Tesoriere
Gaetana Rescigno – Vice-presidente e Responsabile Corti Irpine
Francesco Bruno – Consigliere con delega alla formazione
Malvina Mennillo – Consigliere 
Roberta Nicastro – Consigliere
Elvira De Leo – Consigliere con delega alla procedura e diritto penale
Sara Zuccarino – Consigliere supplente
Silvana Esposito  – Consigliere supplente
Alessia Capriolo – Consigliere supplente
Alessandra Valentino – Addetto Stampa e competenza web 

2013-01-18 12:28:10

0

Commenti

comments

Lascia un commento