MONTAGUTESTATE 2017 | Domani processione di San Crescenzo e Madonna di Valleverde, poi Ottavio De Stefano e la sua Band

Giornata di festa, domani, a Montaguto. Alle ore 19 si terrà la Messa Solenne in onore di San Crescenzo da Tivoli e di Maria SS. di Valleverde. Successivamente, Processione dei Santi Patroni accompagnata dal Complesso bandistico Città di San Severo, che sarà seguita in diretta video sulla pagina Facebook MONTAGUTO PUNTOCOM.

A sera, in piazza IV novembre – la funtan – si terrà il concerto di Ottavio De Stefano e la O.D.S. Band.

Diplomato con il massimo dei voti presso l’I.T.I.S. L. Da Vinci di Foggia, ha frequentato il primo anno alla facoltà di ingegneria meccanica (che congelerà per l’ingresso ad “Amici”). La sua passione nasce sin da piccolissimo ascoltando il papà, che per diletto canta canzoni classiche italiane e napoletane, e all’insegna del suo idolo, Elvis Presley, che lo accompagna per tutta l’adolescenza ed ancora oggi, nel suo percorso formativo artistico.

A 15 anni comincia a prendere lezioni di canto da un maestro locale e comincia a partecipare a diversi concorsi canori regionali e nazionali, vincendone diversi e vincendo nella maggioranza dei casi, riconoscimenti come critica e miglior presenza scenica.

A 16 anni il suo maestro di canto gli propone di formare una band, assieme ad altri artisti locali, realizzando un tributo ai grandi re del passato e moderni quali Elvis, Sinatra, Buble, Fitzgerald ecc.

A 18 anni, conseguita la maturità, partecipa per la prima volta ai provini di “Amici” di Maria De Filippi, arrivando agli ultimi provini, tra i palpabili, ma perdendo per un soffio la possibilità di entrare come allievo nella scuola.

A 19 anni, l’anno seguente, ci riprova, ed il 5/11/2011 entra a far parte come allievo nella scuola, che lo vede tra i favoriti sin dall’inizio del programma. Si classifica al 2° posto, disputando la finale il 18/05/12 all’Arena di Verona, vincendo un contratto discografico per un anno con la Universal Music, permettendogli la pubblicazione del suo primo album “solo un’ora”, con omonimo singolo e video ufficiale su youtube. L’album comprende anche il brano “di te ho bisogno”, che sarà l’unico inedito a presentare in tv e all’interno del programma. La promozione dello stesso lo terrà impegnato in tutta Italia e per tutta l’estate tra ospitate, serate con la band e radio.

A novembre 2012 partecipa alle selezione di “Sanremo giovani” con un brano inedito, che lo vede arrivare tra i primi 10, mentre quell’anno i giovani ammessi al festival saranno in tutto 8. Il 31/12/12 , 31/12/2013 e 31/12/2014 partecipa come ospite al programma televisivo di fine anno “l’anno che verrà” condotto da Carlo Conti su rai 1, aprendo la serata come primo ospite ed intervenendo più volte prima della mezzanotte.

Il 27/03/2013 parte per gli Stati Uniti d’America e trasferitosi per un mese e mezzo a Los Angeles, grazie ad un produttore italo-americano che lavora in NBC e che lo nota alla finale di Amici, ha la possibilità di cantare in prestigiosi hotel di Los Angeles, di esibirsi in diversi party ideati da Mel Gibson e di duettare con uno dei suoi miti Tom Jones, star internazionale che gli manifesta la sua stima e gratitudine invitandolo ad aprire alcuni dei suoi concerti.

Per impegni lavorativi già prestabiliti dal suo manager, è costretto a rientrare in Italia e a rifiutare la più che allettante offerta. A distanza i rispettivi manager continuano a sentirsi e tengono ancora viva l’occasione di farli duettare di nuovo insieme in maniera più ufficiale.

L’estate 2013 lo vede impegnato in diverse piazze e teatri italiani, in concerti con la band e ospitate, in particolare in Sicilia, dove già molto popolare e apprezzato dai media regionali, partecipa anche a diversi programmi televisivi siciliani di scala nazionale in onda sul digitale e sky.

Agli inizi del 2014 viene contattato da Tony Renis, che ,dopo aver apprezzato le sue doti vocali, utilizza il suo timbro caldo ed armonioso per registrare alcuni brani diretti a Michael Buble’. Nello stesso anno, rimboccatosi le maniche, progetta e realizza una Big Band di 18 elementi, comprendenti rinomati musicisti del territorio pugliese, che gli permette di esibirsi per tutto il tour estivo ed invernale in piazze, teatri, auditorium e casinò, in concerti eleganti, divertenti, raffinati e di estrema professionalità.

 

Commenti

comments

Lascia un Commento