MONTAGUTO 10-20 | Il nostro paese ‘visto’ e immortalato da Elio Picariello: ecco i meravigliosi dipinti dell’artista irpino





Per la rubrica “Montaguto 10-20“, riproponiamo i momenti più belli, più brutti, più emozionanti, più caratteristici degli ultimi dieci anni del sito e del nostro paesello. Un modo, questo, per fare una sorta di amarcord di tutto ciò che abbiamo realizzato. A tal proposito, invitiamo anche voi utenti a segnalarci ciò che più vi ha colpito, mandandoci un’email all’indirizzo redazione@montaguto.com!

Oggi vi parliamo del Maestro Elio Picariello, che è stato a Montaguto diverse volte. L’ultima volta, l’estate del 2018, nei locali attigui alla farmacia, dove ha presentato la sua personale di pittura. Vi mostriamo alcuni suoi splendidi dipinti raffiguranti il nostro amato paesello. Complimenti davvero al maestro Picariello!

Elio Picariello nasce il 29 luglio 1961 a Montefredane, Avellino Già durante l’infanzia frequenta lo studio del maestro Mario Barra dove ha avuto i primi approcci con la pittura. È cresciuto con il grande maestro, prosegue gli studi al liceo artistico di Avellino.

“Elio Picariello è uno di quegli artisti che sanno far convivere l’amore per la tradizione con l’aspirazione alla modernità. Impresa non agevole, se si considerano i rischi che possono derivare dall’ossequio verso i classici e quelli che nascono dalla ricerca accanita ed acritica del nuovo. Non è facile tenersi nel giusto mezzo. Elio Picariello ci riesce agevolmente, grazie ad una naturale freschezza d’invenzione che lo salva dall’interazione. Le doti naturali non s’inventano ma si potenziano con l’esercizio, specie quand’esso accompagna al gusto per la poesia e all’attenzione verso la realtà. Elio Picariello è un artista più noto nel resto dell’Italia che nella sua terra. I suoi ritratti sono da tempo inclusi nelle più qualificate collezioni e sono stati ammirati nelle più famose gallerie. In Irpinia Picariello è quasi all’esordio. Rare le apparizioni nelle collettive. Inseguito da galleristi e scultori del genere ritrattistico, l’artista ha saputo tenersi al di fuori di ogni moda facile, di ogni concessione al gusto corrente e all’effimero. I suoi ritratti scavano nel profondo, alla ricerca di ciò che sfugge all’attenzione epidermica”.

Il maestro Elio Picariello

Commenti

comments

Lascia un commento