MONTAGUTO 10-20 | Il saluto di suor Angela e le “schegge del passato”


Per la rubrica “Montaguto 10-20“, riproponiamo i momenti più belli, più brutti, più emozionanti, più caratteristici degli ultimi dieci anni del sito e del nostro paesello. Un modo, questo, per fare una sorta di amarcord di tutto ciò che abbiamo realizzato. A tal proposito, invitiamo anche voi utenti a segnalarci ciò che più vi ha colpito, mandandoci un’email all’indirizzo redazione@montaguto.com!

Torniamo al 18 settembre 2016, quando ricevemmo una mail dall’amica Angela Di Spirito.

“Ho lasciato Montaguto che avevo tredici anni. Ci sono tornata rare volte e negli ultimi anni per una visita fugace al cimitero. Ho perso i contatti con la gente, non conosco le nuove generazioni e ricordo solo vagamente quelle passate. Ma il paese, il dialetto, le sue feste, la sua vita mi sono rimaste dentro, come  fotografate. Quasi per caso ho aperto il sito Montaguto, che mi ha catapultata nelle mie origini. Volevo complimentarmi e dirvi grazie. Il presente esiste perché c’è stato un passato, e il presente sarà il passato del futuro. Se il vostro giornale ospita anche articoletti che riguardano gli anni passati, potrei offrire un contributo, relativo agli anni ’50. Ma comunque seguiterò a guardare il sito per quanto mi è possibile. Un saluto cordiale e caro”.

Suor Angela, la figlia di Placido e Gorizia

Commenti

comments

Lascia un commento