MONTAGUTO.COM DIVENTA GIORNALE ON LINE! SARA’ UNA TESTATA REGISTRATA


Montaguto.com diventa testata giornalistica. Un risultato eccezionale, per un sito partito come un semplice “gioco”. Tutto nacque nel settembre del 2006, quattro anni e mezzo fa, da un pugno di foto e qualche video realizzati da Max Di Pasquale e Antonio “Drastiko” Ricci, i miei due compagni di questo splendido viaggio. In quasi 1600 giorni, sono stati fatti passi da gigante, sia a livello di informazione che di comunicazione. Già, perché oltre a essere un giornale – da oggi certificato dal Tribunale di Ariano Irpino – il portale è anche una grande famiglia, che riunisce sotto lo stesso web tutti i montagutesi. Dunque, tra qualche giorno potremo scrivere, a pié di pagina, “Testata giornalistica registrata”… (CONTINUA ALL’INTERNO)

MONTAGUTO TV  GUARDA IL GIORNALE "IL MONTAGUTESE"

SIBILIA A MONTAGUTO LO SPECIALE SULLA FRANA

Può sembrare una piccola soddisfazione, ma in realtà è una grande, immensa gioia. È vero che, negli ultimi tempi, siamo stati considerati “rompiscatole” da qualcuno, ma purtroppo è lo scotto da pagare quando si lavora bene e si vuol bene al proprio territorio. Tutto ciò che è stato scritto sul sito è frutto di un lavoro certosino. In tale contesto, intendo ringraziare personalmente le sorelle Monica e Marianna De Mita, senza le quali tanti articoli non sarebbero stati scritti. Dire che sono preziose è dir poco. Mi auguro che la collaborazione continui, anche perché mi auguro che considerino il sito una seconda famiglia.

Proprio in tal senso, organizzeremo una conferenza stampa a Montaguto, durante la quale illustreremo i risultati raggiunti dal nostro portale, pardon, giornale. All’evento saranno invitati ospiti istituzionali, colleghi ma, soprattutto, montagutesi e amici.
Riprendendo il discorso ringraziamenti, questi vanno estesi sicuramente a tanti altri personaggi, che ci hanno fatto l’onore di partecipare attivamente alle vicende del sito e del paese. Primo fra tutto, Mario De Biase, ex commissario all’emergenza frana, che lo scorso anno, a fine febbraio, nel primo incontro ufficiale con le istituzioni locali chiese espressamente di noi. Da lì, iniziò una proficua collaborazione in termini giornalistico-informativi. Preziosissimo è stata anche l’apporto di Giancarlo Giovino, ex direttore dei lavori, uno di quelli che ha davvero preso a cuore l’emergenza frana. Ancora grazie ai vertici della Protezione Civile, con il dottor Nicola Dell’Acqua e l’ingegner Angelo Pepe in testa. Un grazie va a Tonio Tondo, inviato della Gazzetta del Mezzogiorno, che considero ormai un amico, oltreché un maestro (“collega” sarebbe troppo, visto che ho ancora tanto da imparare). Un grazie enorme agli amici Gianni Vigoroso, Antonio “Big Wave” Perna, Flavia Squarcio, che ogni giorno ho ritrovato qui quando ce n’era bisogno, e ad Alfredo Picariello, Alessandro Calabrese e Vincenzo Grasso. Un grazie immenso va al presidente della Provincia di Avellino, senatore Cosimo Sibilia. Quando l’abbiamo interpellato, non ha esitato a rispondere e si è messo subito in prima linea. Un esempio perfetto di “politica concreta”. Com’è anche il caso di Antonio Volpe, un caro amico di Montaguto, consigliere provinciale, che si batte da anni nonostante la sua voce a volte non venga recepita come si dovrebbe. Ma il suo impegno fa ben sperare, soprattutto per la Valle Ufita. Grazie ancora a Biagio Agnes, storico direttore Rai, per l’articolo su “Il Giornalista”, periodico della scuola di giornalismo di Fisciano da lui presieduta (LEGGI QUI). E poi ancora, un grazie enorme alle istituzioni montagutesi, nonostante qualche volta tendano a “bacchettarci”. Il rapporto istituzioni-stampa non è sempre idilliaco, perché i giornalisti non hanno una buona fama, ma tutto serve a dare “pepe” al nostro paesello. Grazie anche a tutti i sindaci dei comuni limitrofi, Ciasullo e Zoccano in testa, sempre pronti a darci ascolto e ausilio. Grazie al Tribunale di Ariano Irpino, che ci consente di coronare un sogno. E grazie, ovviamente, dulcis in fundo, a tutti voi, amici lettori (ma prima di tutto amici), che date un senso a questo sito, a questa famiglia, a questa avventura. Senza di voi, tutto ciò non avrebbe senso. E ora, questo nuovo attestato ci obbligherà a darvi ancora di più. Ormai siamo un giornale, ma saremo sempre una famiglia!

Michele Pilla
Neo direttore di Montaguto.com

2011-02-03 18:57:36

4

Seguici sui social e metti mi piace!

Commenti

comments

Lascia un commento