MONTECALVO, ACQUA MINERALE A 2 CENTESIMI: DISTRIBUTORE ASSEDIATO


MONTECALVO IRPINO (AV) – La casa dell’acqua presa d’assalto dai cittadini. A dieci giorni dalla messa in funzione della struttura di via dei Mille si registrano code per riempire l’acqua. "Ieri sono venuta tre volte in orari diversi ma non sono riuscita a riempire le bottiglie quindi sono dovuta tornare stamattina presto" dice una signora davanti alla struttura mentre riempie l’ultima bottiglia del suo cestino.

In questi giorni la struttura, collocata in un angolo del nuovo parcheggio attrezzato di fianco alla Caserma dei Carabinieri, è stata molto frequentata. Dal 12 agosto sono state già acquistate più di quattrocento schede. Un buon risultato se si pensa che a Montecalvo ci sono circa 1200 nuclei famigliari. Circa un terzo dei cittadini quindi sta usufruendo del servizio. L’acqua liscia qui si compra a 2 centesimi al litro mentre la gassata a 4 centesimi al litro ma sopratutto si preleva con recipienti riutilizzati più volte. C’è chi si è munito di bottiglie di vetro, altri utilizzano quelle di plastica, altri ancora riempiono boccioni da 5 litri in vetro. 
Secondo una stima approssimativa nei dieci giorni di ferragosto sono state "risparmiate" circa 6000 bottiglie in plastica che altrimenti avrebbero "affollato" la raccolta differenziata. Sì sono proprio le bottiglie dell’acqua e quelle delle bibite gassate che occupano il maggior volume nei rifiuti in plastica contribuendo a far lievitare i costi di raccolta e smaltimento, oltre che creando problemi per lo stoccaggio, sia in casa che nei cassonetti delle zone rurali. L’impianto di distribuzione dell’acqua è stato installato dal Comune ed inserito in un progetto di risanamento urbanistico.
Con 25.000 euro e l’utilizzo degli operai comunali è stato riqualificato uno spazio urbano in abbandono utilizzato come parcheggio in terra battuta al cui interno è stato costruito il manufatto che ospita gli erogatori. Forse non è proprio la stessa cosa ma i cittadini sembrano essere sensibili al fascino delle vecchie fontane, sopratutto come luogo di aggregazione.
Fonte: Irpino.it

2012-09-21 15:57:20

1

Commenti

comments

Lascia un commento