MOTORADUNO | La sf’lat d l’ mot

La nona edizione della motopasseggiata

La nona edizione della motopasseggiata

 NONA EDIZIONE – 21 agosto 2013

Il percorso si saprà già a gennaio e le iscrizioni saranno chiuse entro il 10 luglio. Sarà possibile effettuarle online, anche sul sito Montaguto.com, oppure presso dei punti stabiliti, di cui daremo notizia.

Intanto, questa nona e ultima edizione ha fatto segnalare 46 iscrizioni: una partecipazione non tanto di quantità ma sicuramente di qualità. La partenza è slittata alle 11.30 per la concomitante processione degli Amici di Padre Pio.

I centauri hanno raggiunto lo scalo, poi la Ciccotonno, quindi Monteleone e Panni (soltanto di transito). Qui c’era il raduno delle auto d’epoca, per cui non è stato possibile fermarsi. Infine, tutti sulla statale 90 e da qui fino a Orsara dove, alle 12.45, l’amministrazione ha offerto l’aperitivo presso La Tana dell’Orso. Il sindaco pugliese Tommaso Lecce è stato premiato con una targa per l’ospitalità, insieme alle forze dell’ordine locali.

Ritorno a Montaguto alle 13.30, dove si è tenuto il pranzo presso il salone di via Sorgenti. Prima gli antipasti, impeccabilmente preparati da A&L Alimentari (Antonio e Luisa), molto ricchi. Poi pranzo preparato dai ristoranti Del Monte e Trifoglio: lasagne e spezzatino con patate al sugo. Ovviamente, vino a fiumi. Infine, angurie offerte dall’Associazione motociclistica “Le Bielle di Montaguto”.

Il pranzo è culminato con una gara canora. Al termine, premiazioni: moto più datata, un Falcone del 1953, di Nicola de Girolamo di Troia. Centauro più anziano, Pietro Bruno di Milano (68 anni). Premi speciali per Alfredo Procaccini (15esimo all’Africa Race) e suo figlio Emilio (1° ai campionati regionali di Motorally e 2° ai campionati nazionali).

Appuntamento al prossimo anno con la nuovissima Motopasseggiata Itinerante. Intanto, vi lasciamo alle foto del nostro Lello Anzivino.

 FOTO DELLA NONA MOTOPASSEGGIATA     FOTO DELLE PREMIAZIONI

 SCARICA FOTO DELLA MOTOPASSEGGIATA     SCARICA FOTO DELLE PREMIAZIONI


L'ottava edizione della motopasseggiata

L’ottava edizione della motopasseggiata

 OTTAVA EDIZIONE – 19 agosto 2012

Ed ecco finalmente le foto scaricabili della ottava edizione della Motopasseggiata di Montaguto, che si è tenuta lo scorso 19 agosto. Una bellissima giornata a bordo delle due ruote per i centauri che hanno affollato dapprima le strade del paese, dopodiché si sono spostati a Panni, Monteleone e Savignano, dove si è consumato l’aperitivo in piazza. Una novità rispetto alle ultime edizioni, dove il percorso si snodava tra Orsara, Troia e Giardinetto.

Altra novità, il pranzo al Salone di via Sorgenti e non il panino al bosco. Sempre qui, e non in piazza, si sono tenute le premiazioni.

Montaguto.com, per la prima volta, ha trasmesso il tutto in video-diretta con una chat per gli utenti. Ma non finisce qui. La manifestazione, ancora una volta realizzata e curata nei minimi dettagli dallo storico gruppo, quest’anno ha avuto il pieno sostegno da parte dell’Associazione motociclistica “Le bielle di Montaguto”, nata ufficialmente nello scorso aprile. A tal proposito, gli organizzatori hanno affermato che il prossimo anno l’organizzazione sarà proprio a cura delle Bielle.

Un momento molto toccante, durante le premiazioni, è stato il minuto di raccoglimento in memoria di Gino De Michele (LEGGI QUI), il titolare del complesso “Tana della Trota” di Giardinetto, che ha ospitato i partecipanti del Motoraduno di Montaguto nell’agosto del 2009, scomparso prematuramente a 42 anni. La donazione della coppa al figlio ha commosso tutti i presenti.

In chiusura, ricordiamo che a tutti i presenti è stato donato un adesivo col numero 58 da applicare alla moto, in ricordo di Marco Simoncelli. Il gadget fornito all’iscrizione è stato una borsetta da moto davvero apprezzata da tutti.

Appuntamento a domenica 18 agosto 2013. Un po’ di riposo e poi via a preparare la nona edizione!
(Foto di Orazio De Luca e Lello Anzivino)

 GUARDA LE FOTO DI LELLO ANZIVINO     SCARICA LE FOTO DI LELLO

 GUARDA LE FOTO DI ORAZIO DE LUCA    SCARICA LE FOTO DI ORAZIO

 IL FORUM: CHIACCHIERA CON GLI AMICI DELLE DUE RUOTE


settimamotopasseggiata

La settima edizione della motopasseggiata

 SETTIMA EDIZIONE – 21 agosto 2011

Tutto secondo i piani. Si è svolta senza problemi, grazie alla consueta organizzazione certosina, la settima Motopasseggiata di Montaguto. Un appuntamento divenuto basilare, per l’estate montagutese. Sotto un caldo torrido, i partecipanti si sono ritrovati alle nove alla fontana, sede delle iscrizioni. Rispetto agli anni precedenti, però, c’è stato purtroppo un calo di iscrizioni: circa una settantina, a fronte dei 116 dello scorso anno, con una trentina di “portoghesi” che hanno comunque partecipato alla sfilata.

Un calo dovuto in parte alle tante cresime in programma, in parte alla mancanza di paesi come Savignano, Ascoli Satriano e una minore partecipazione da Foggia. La partenza delle moto è scattata alle ore 11.00, senza la benedizione delle moto proprio per le cresime in atto. Giro per il paese, poi tutti a Orsara prima e a Troia poi, dove è stato servito un ricchissimo aperitivo da parte del Bar del Centro. Ripartenza alle 13 alla volta del bosco, dove i centauri sono arrivati alle ore 13.50 e hanno sostato per il pranzo fino alle 15.30. Di nuovo in sella per le premiazioni in paese e alle 17 c’è stato il saluto dell’organizzazione.

Organizzazione soddisfatta pienamente per lo svolgimento, “un po’ meno per le cinquanta persone in meno – fanno sapere -. Però è andato tutto secondo i piani, il gruppo
era più compatto e abbiamo rispettato gli orari”.

Da segnalare i gadget forniti all’iscrizione: una bandana col simbolo della Motopasseggiata e un copricasco tricolore, per festeggiare il 150esimo anniversario dell’Unità. A motori spenti, ci si prepara sin da ora alla preparazione capillare della prossima edizione, che avrà luogo domenica 19 agosto 2012 – stessa data del primo motoraduno.

(Foto di Massimo Di Pasquale, Orazio De Luca e Lello Anzivino)

 FOTO 1a PARTE    FOTO 2a PARTE    PREMIAZIONI    SCARICA LE FOTO


La sesta edizione della motopasseggiata

La sesta edizione della motopasseggiata

 SESTA EDIZIONE – 22 agosto 2010

Si riparte da dove li avevamo lasciati. Ancora una volta, nonostante sia l’ultimo appuntamento dell’estate montagutese, la Motopasseggiata attira tantissimi appassionati. La sesta edizione del motoraduno di Montaguto ha visto la partecipazione di ben 116 iscritti, e anche quest’anno si sono scorte motociclette di un certo livello.

L’apertura della SS90, poi, ha facilitato le cose. La giornata ha preso il via come di consueto alle ore 8.30, quando in piazza IV Novembre si sono aperte le iscrizioni. La partenza delle moto è scattata alle ore 11.45, dopo la benedizione sul palco di don Giorgio: giro per il paese, poi tutti a Orsara prima e a Troia poi. Nonostante qualche problema logistico – un funerale a Orsara e la fanfara di Troia per strada – si sono rispettati tutti gli orari, con arrivo alle 12.30 proprio a Troia per l’aperitivo. Alle 13.30, arrivo al bosco di Montaguto, e qui i motociclisti si sono rifocillati sotto il fresco degli alberi: panino con salsiccia e bibita, una pausa di un’oretta e mezzo e poi tutti di nuovo in paese, in piazza, per le premiazioni e l’estrazione del primo premio, un weekend per due persone sul gargano in hotel cinque stelle lusso. Premiati anche i giovanissimi bikers, con Michele Iagulli a ritirare la coppa e medaglie per Francesco Del Vino, Antonio Anzivino, Massimo Francavilla jr, Leonardo Scoglietti, Leonardo Damato, Antonio De Cata, Michele Schiavone, Raffaele Delle Rose, Fedele Pignatiello, Luca D’Antuono, Rosa Marrone, Piero Rinaldi, Francesco Leonzio e Cesare Procaccini. Prmiati anche i seguenti motoclub: Aquile Daune (Fg), Ariano, Bikers Orsara, Foggia, Cavalli di Troia (Giovanni Lobozzo), Foggia Badoglio, Bikers Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Lucera, Amici di Troia, Motoclub Foggia, Motoclub Bovino (Antonio Sanseverino) Montaguto (premio ritirato da Michele Bruno) e Crossisti Montaguto. Coppa per la moto più vecchia al signor Mario Cordone di Foggia, per la sua Falcone 500. Curiosità: il signor Ciro Vigilante, con uno scooter Burgman, è arrivato addirittura da Dubrovnich, dove si trovava in vacanza. Durante le premiazioni, toccante pensiero dell’organizzazione nei confronti di Raffaele Colangelo, di Giardinetto, che ogni anno prende parte all’evento ma che questa volta è stato costretto a rinunciarvi a causa di un brutto male.

Dunque, un altro strepitoso successo per questa manifestazione, che si avvia alla sua settima edizione. Soddisfatti in pieno gli organizzatori. Arrivederci, dunque, all’anno prossimo. Ma tenete in motori sempre in caldo!

(Foto di Lello Anzivino, Orazio De Luca e Michele D’Urso)

 FOTO DI LELLO ANZIVINO   FOTO DI ORAZIO DE LUCA   FOTO DI MICHELE D’URSO

 SCARICA TUTTE LE FOTO   FOTO PARTENZA   SCARICA FOTO PARTENZA


La quinta edizione della motopasseggiata

La quinta edizione della motopasseggiata

 QUINTA EDIZIONE – 23 agosto 2009

Un altro successone, mitigato però da problemi logistici. La quinta Motopasseggiata di Montaguto, organizzato come ogni anno con la consueta, certosina precisione, ha visto ancora una volta un ampio numero di partecipanti. 122 gli iscritti, un numero molto elevato, che ha visto anche quest’anno motociclette di un certo livello. Mancavano, però, alcuni gruppi di Ariano Irpino, che hanno avuto problemi a raggiungere il paese a causa della chiusura della SS90. La giornata è iniziata alle ore 8.30, quando in piazza IV Novembre si sono aperte le iscrizioni. La partenza delle moto è scattata alle ore 11, dopo la benedizione sul palco di don Rocco: giro per il paese, poi tutti a Orsara prima e a Troia poi. Alle 12.30, arrivo a Giardinetto, precisamente al centro “La Tana della Trota”, dove è stato servito l’aperitivo a tutti i partecipanti. Alle 13.30, arrivo al bosco di Montaguto, e qui i motociclisti si sono rifocillati sotto il fresco degli alberi: panino con salsiccia e bibita, una pausa di un’oretta e poi tutti di nuovo in paese, in piazza, per le premiazioni e l’estrazione del primo premio, una Moto Morini Scrambler 48cc, 4 tempi, 4 marce, del 1966. Ad aggiudicarselo, il signor Michele Scrima di Savignano. Per quanto concerne gli altri premi, buste a sorpresa per Marco Mattei di Prato, Mario Pennetta di Castelluccio Valmaggiore, Pina di Foggia, Michele Iagulli di Montaguto e Nicola De Cata di Foggia; modellino Ducati più cappellino per Luciano Iagulli; quattro litri d’olio, offerti da Iannarone Moto, per Giovanni Anzivino di Montaguto e Vincenzo Carchia; guanti da moto, offerti da Motomania di Ariano, per Biagio Porricelli di Foggia e José Cifaldi di Montaguto; caciocavalli per Giulio Garofalo; prosciutto per Fabio Dragone; casco aperto per Claudia Toto, mentre quello integrale se l’è aggiudicato Marcello Fanti di Prato.

Premiazioni: Francesco Del Vino, Antonio Anzivino, Massimo Francavilla jr, Leonardo Scoglietti, Leonardo Damato, Antonio De Cata, Michele Schiavone, Raffaele Delle Rose, Michele Di Celestino e Michele Iagulli hanno vinto la coppa bambini. A Giovina Ielardi, la Drastiko girl, la coppa Biker Girl (in sella a una splendida R6, ndr). Prmiati anche i seguenti motoclub: Castelluccio Valmaggiore, Pietra Montecorvino, Ariano, Savignano, Bikers Orsara, Prato, Orsara, Foggia, Cavalli di Troia, Foggia Badoglio, Troia, Svevia Bikers di Lucera, Ascoli Satriano, Motoclub Foggia, Bovino e Montaguto (premio ritirato da Antonio Curatolo). Coppa simpatia a Giovanni Lobozzo di Troia. Coppa Vespa d’epoca al signor Napolitano. Per quanto concerne le moto antiche, premio alla Laverda 750 del 1971 di Alessio Damato.

Dunque, un altro strepitoso successo per questa manifestazione,
che si avvia alla sua sesta edizione. Arrivederci, dunque! Ma il rombo dei motori sarà sempre molto vicino…

(Foto di Lello Anzivino, Orazio De Luca e Antonio Di Gregorio)

 FOTO ISCRIZIONI   SCARICA LE FOTO

 FOTO MOTOPASSEGGIATA   SCARICA LE FOTO

 FOTO SOSTA AL BOSCO   SCARICA LE FOTO

 FOTO PREMIAZIONI   SCARICA LE FOTO


La quarta edizione della motopasseggiata

La quarta edizione della motopasseggiata

 QUARTA EDIZIONE – 24 agosto 2008

Si è svolta domenica 24 agosto la quarta Motopasseggiata di Montaguto. Con 141 iscritti e oltre 200 partecipanti, vi è stato un incremento notevole rispetto alla scorsa edizione: si tratta infatti del 60% di iscritti in più. Numeri notevoli per una manifestazione che si appresta davvero a diventare un evento unico nel suo genere. Basti pensare che diversi partecipanti provengono da Prato, e sono coloro che portano i mezzi più antichi. La moto più vecchia, che ha vinto una delle coppe messe in palio, è datata 1931: è una Guzzi Sport 15 che appartiene a Domenico De Finis. La Motopasseggiata, che quest’anno si è svolta la quarta domenica d’agosto e non la terza, come avviene di consueto, ha avuto inizio intorno alle 10, con la registrazione dei partecipanti.

Alle 11, partenza da Piazza IV Novembre, giro del paese e tutti diretti a Giardinetto, dove si è consumato l’aperitivo. Durante la sosta, è avvenuto anche un piccolo e increscioso episodio, ovvero il furto di un casco. Alle 14.15, tutti di nuovo a Montaguto, esattamente al bosco, a consumare il pranzo. Un’ora immersi nel verde e poi nuovo rombo dei motori, questa volta per le premiazioni di rito. In prima battuta, l’organizzazione ha regalato una coppa al presidente delle Aquile Daune per ricordare la scomparsa di Maurizio Petti, appassionato di motociclismo e affezionatissimo “cliente” del Motoraduno montagutese. Maurizio è scomparso un mese fa a causa di un infarto. Commozione e applausi al suo ricordo. Poi, sono stati premiati i gruppi di Montaguto, Orsara, Foggia, Troia, Bovino, Castelluccio, Savignano e Lucera.

Si è passato poi a premiare i singoli, con Massimo Cancellaro del Motoclub di Foggia; Viviana Cammisa di Zungoli, unica biker femminile; il mitico “Mastro Geppetto”, meccanico di Foggia e personaggio più unico che raro (mette in moto la sua Morini a spinta); Primiano Tucci, arrivato da solo a Montaguto da Marina di Lesina; e, infine, Pasquale D’Alessio, che col suo scooter 275 è giunto addirittura da Prato. Premio simpatia a Giovanni De Nicola da Troia, al dottor Michele Ruggiero per la sua Harley Davidson modificata e a “Pachi” di Foggia, per aver “preparato” la sua 850 T5 della Polizia.

Premiata anche una Goldwin Honda del 1998. Poi è stata la volta delle Giovani Leve, premio voluto fortemente da uno dei capi dell’organizzazione, il grande Antonio Curatolo, che ha premiato Francesco Delvino (dieci anni, in grado di far girare il suo quad su due ruote!), Antonio Anzivino, Michele Schiavone, Leonardo Scoglietti, Raffaele Delle Rose ed Emilio Procaccini. Il premio per il gruppo enduro di Montaguto lo ha ritirato Nicola Delle Rose, mentre Mimmo Anzivino ha avuto il compito di consegnare una targa di ringraziamento alla Polizia Stradale di Foggia in qualità di motociclista poliziotto. Infine, targa alla moto più vecchia per Domenico De Finis.

Alle 16.00, si è svolta l’estrazione della lotteria. Busta a sorpresa in palio per Eugenio Pascone di Milano, Orazio Schiavone, Annalisa Bruno, Pierluigi Raniero, Giuliana Pascone, Giuseppe Loffredo e Fiorello Anzivino. L’ottavo premio, una t-shirt, è stato vinto da Nicola Delle Rose. Il settimo, una lattina di olio per motori, da Carmelo Sicuranza. Michele Varraso di Orsara si è assicurato il sesto premio, una lattina di olio e una di spray per catene, mentre a Enzo Anzivino è andato il quinto, un paio di guanti da moto. Guanti da moto, quarto premio, vinti anche da Mery di Troia, mentre sul podio è salito Mario Macchia, che si è portato a casa una sacca. E’ andata meglio a Gina Pascone, che ha vinto una borsa della Yamaha. Il primo premio, un Motom Sport 48cc., 4 tempi e 3 marce, è finito a Romano Allodi, di Parma .
Dunque, un successo strepitoso per questa manifestazione, che si annuncia sempre più interessante. E per l’anno prossimo, gli organizzatori hanno già comunicato che fisseranno un termine di preiscrizione. Sarà possibile effettuarle anche su questo sito. Arrivederci, dunque! Ma il rombo dei motori sarà sempre molto vicino…

 FOTO – 1a parte      FOTO – 2a parte


La terza edizione della motopasseggiata

La terza edizione della motopasseggiata

 TERZA EDIZIONE – 19 agosto 2007

Grande successo per la terza edizione della Motopasseggiata, tenutasi come ormai di consueto la terza domenica di agosto. Gli equipaggi iscritti sono stati circa cento, con un incremento del 20% rispetto alla scorsa edizione. Da segnalare quest’anno grande partecipazione di moto d’epoca che hanno sicuramente alzato il livello della manifestazione, erano presenti diverse Moto Guzzi (Sport 15, Falcone, California T3, Lodola, Stornello) MV Agusta, Moto Morini, Ducati Scramler, ed una vespa faro basso, ma senza nulla togliere a nessuno per queste bellissime moto, una menzione particolare meritano le tre moto giunte da Prato del gruppo “Vecchie Ganasce” che hanno partecipato con due moto Guzzi Sport 15 del 1931 e 1933, e con quella che è stata il vero pezzo forte di tutta la manifestazione: una delle prime Moto Guzzi “serie normale” 500 cc., un sotto canna del 1924 di colore “verde Guzzi” in quanto all’epoca era il colore delle moto Guzzi da corsa, con impianto d’illuminazione a “carburo di calcio” che opportunamente miscelato con acqua sprigiona “acetilene” un gas altamente infiammabile. Senza dubbio, è stata la moto più fotografata e ammirata della giornata.

La manifestazione si è svolta serenamente grazie al buon senso dei partecipanti ma soprattutto al lavoro svolto dalle dieci staffette che hanno scortato tutta la carovana di moto, prima per le vie di Montaguto, poi alla volta di Orsara, percorrendo anche lì le vie cittadine, per poi giungere a Giardinetto dove all’aerea di servizio Esso hanno effettuato la sosta aperitivo, gentilmente offerto da Antonio Poppa (gestore della Esso) e dalla Coop. Serv. Giardinetto che produce appunto gli ottimi prodotti gustati da tutti i partecipanti alla manifestazione. Infine rientro a Montaguto per la sosta pranzo nel bosco effettuata nella suggestiva località Madonnina, dove ad attendere tutti gli equipaggi c’erano panini con salsiccia, pizza con pomodoro e bibite fresche.

Nel primo pomeriggio tutti gli equipaggi si sono ritrovati in piazza a Montaguto per le premiazioni, dove sono stati assegnati circa trenta premi tra coppe e medaglie e, a conclusione di una giornata stupenda sotto tutti i punti di vista, la fortuna ha premiato ancora quattordici persone con l’estrazione dei premi della lotteria di cui il primo premio era una moto Guzzi “Zigolo” del 1955.

 FOTO – 1a parte    FOTO – 2a parte     FOTO – Premiazioni


motoraduno2006

La seconda edizione della motopasseggiata

 SECONDA EDIZIONE – 20 agosto 2006

 GUARDA LE FOTO DI MASSIMO DI PASQUALE

Lascia un Commento