MUSEO DANNEGGIATO, ARRIVA LA RECINZIONE


Via Villa è una tranquilla stradina situata dietro piazza Municipio. La pavimentazione è stata rifatta completamente. Eppure, le sorprese sono dietro l’angolo. Ci accoglie, infatti, il signor Evasio Allodi, che spalanca le braccia. “Il museo è stato recintato”. Restiamo spiazzati: l’intento era quello di filmare le condizioni della sala allestita dalla volenterosa maestra Giovanna Strollo, che con certosina pazienza ha raccolto e catalogato diversi pezzi d’antiquariato, materiale preziosissimo che riporta alle origini del paese. Non possiamo…
(All’interno, le foto del museo recintato)

Così, dobbiamo accontentarci delle immagini che scattammo a ottobre. La parte esterna dell’edificio è danneggiata e dal tetto sono cadute alcune tegole. Le condizioni della sala (pessime) e degli oggetti (buone) sono riportate nelle immagini che vedete. L’umidità regna sovrana, anche se non è ancora riuscita, per fortuna, a danneggiare gli oggetti presenti nella stanza. A tal fine, occorre ricordare che la Pro Loco, oltre ad allestire il museo della civiltà contadina, avrebbe intenzione di prelevare tali oggetti e riporli in un luogo nuovo, sicuro e completamente asciutto, che magari andrebbe aperto per un ricambio d’aria. E che non sia pericolante come questo…

Michele Pilla

2009-04-18 18:57:03

2

Commenti

comments

Lascia un commento