MUSICA, ECCO GLI SCOZZESI ALESTORM


Secondo appuntamento con la rubrica musicale "ICED TEARS". Oggi vi voglio parlare del seguente album: CAPTAIN MORGAN’S REVENGE degli scozzesi ALESTORM, gruppo formatosi nel 2004, e presentandosi sulla scena metal-power con il loro debut album, in cui si cantano canzoni piratesche. I testi delle canzoni parlano di battaglie, maledizioni, tempeste, covi di bucanieri e tesori, tutti i classici ingredienti di storie piratesche. Le musiche sono tipicamente power metal, ma con molte influenze folk; le tastiere sono massicciamente impiegate per emulare flauti, trombe, fisarmoniche e violini…

Nel complesso un disco che si fa bene ascoltare. Il cantante Christopher Bones in alcuni passaggi assomiglia ad un vecchio ubriacone, usando una voce roca. Il disco apre con OVER THE SEAS e CAPTAIN MORGAN’S REVENGE, nella quale il gruppo si immedesima nella ciurma di un vascello, dove spiccano molte incursioni folk. La storia prosegue con la ciurma che si reca alla taverna prima della battaglia e incontra la barista Nancy: da qui il titolo della terza e quarta traccia: THE HUNTMASTER e NANCY THE TAVERN WENCH, sembrano delle ballate folk davvero irresistibili. Ed ecco la battaglia con: DEATH BEFORE THE MAST e TERROR ON THE HIGH SEAS, due tracce potentissime nelle quali il gruppo si getta in pieno nel power-metal. Si prosegue con SET SAIL AND CONQUER, dove ritornano alla grande le tastiere con uno stile power-sinfonico. Con la traccia successiva OF TREASURE, la band si lancia in musicalità acustica. Alla fine dell’impresa la band si rifugia nuovamente nella taverna di Nancy, da qui la traccia seguente: WENCHES AND MEAD, (cameriere di facili costumi), traccia che svaria da una ballata a momenti folk. L’ultima traccia del disco FLOWER OF SCOTLAND è superflua, l’avranno inserita per puro spirito patriottico, dato che si tratta dell’inno scozzese con l’aggiunta di momenti folk. In conclusione un buon album power-folk metal di debutto per questa nuova band. L’originalità della trama e del genere musicale sono sicuramente un punto a loro favore. Come voto do un 7, con la grande curiosità di ascoltare il loro nuovo lavoro al più presto.

Francesco Mascolo

2009-04-10 19:46:06

2

Commenti

comments

Lascia un commento