‘NOVUNQUE’, CORTO CHE PROMUOVE L’IRPINIA E I SUOI GIOVANI TALENTI


Si chiama “Novunque” il cortometraggio che Irpiniattiva,associazione no profit di promozione sociale che opera a livello provinciale, ha in cantiere e inizierà a girare da ottobre. L’obiettivo prioritario del progetto è la valorizzazione e lo sviluppo professionale dei giovani irpini partecipanti e delle bellissime e affascinanti location dei Comuni della Provincia di Avellino.
Novunque, ovvero dovunque ma in nessun luogo, un titolo originale e accattivante per un progetto che intende porre l’Irpinia e gli irpini al centro dell’analisi e dell’interpretazione di fenomeni di rilevanza generale. Si parte dall’irpinia ma lo sguardo volge al mondo intero per raccontare della condizione femminile nella società, ovvero del “disagio femminile nelle aree interne”. Condizione della donna che costituisce un ottimo indicatore di salubrità sociale: una società sana è quella che presenta una folta e attiva partecipazione femminile e che sa, quindi, concedere i giusti spazi di protagonismo all’emisfero femminile.
Per arrivare alla stesura finale della sceneggiatura (di Anna Coluccino) è servita una fase di brainstorming, guidato scientificamente dall’antropologa Michela Forgione, fra ragazze e donne, ciascuna con il proprio background esperienziale e culturale.
La regia è affidata al giovane Roberto Flammia, 22 anni, e già Regista e autore di “In cammino con Padre Pio” (spettacolo teatrale rappresentato al Carlo Gesualdo di Avellino con la partecipazione di Gabriele Greco), regista di “Delitto Irisbus”, “Lollipops and bugs”, “Il mondo in un istante” e “Dark madness”.
Nel cast tecnico figurano professionalità di spicco del mondo artistico irpino: Gennaro Vallifuoco (scenografo del Carlo Gesualdo) e Gianluca Di Donato (maestro pianista e compositore), nonché le bravissime attrici Chiara Mazza e Fiorella Zullo.
Stretto riserbo, inoltre, sulla partecipazione di alcune stelle del cinema
nazionale e internazionale che costituiranno il valore aggiunto del  cortometraggio in occasione della sua presentazione alle varie kermesse cinematografiche (Venezia, Roma, Berlino).
Per tutta la durata delle riprese il gruppo di lavoro sarà ospitato presso la struttura di “albergo diffuso” sita nel caratteristico e affascinante centro storico di Bisaccia. Ciò favorirà la creazione di un ambiente di condivisione orizzontale nel quale ciascun partecipante potrà portare il proprio contributo e nel quale i professionisti coinvolti potranno trasferire competenze, conoscenze, trucchi del mestiere, ai più giovani partecipanti.
L’associazione Irpiniattiva, che vanta precedenti iniziative nel campo
della diversa abilità, dell’animalismo, della promozione del territorio e della valorizzazione delle risorse locali, informa inoltre che le varie fasi di lavorazione si esauriranno nella primavera del prossimo anno.
E’ possibile inviare i curricula o prenotare la propria audizione scrivendo all’indirizzo email casting@novunque.com.
 
Per info
www.irpiniattiva.it – info@irpiniattiva.it
Nella foto, a sinistra il regista Roberto Flammia, a destra il produttore esecutivo Carmine Caracciolo, presidente dell’Associazione Irpiniattiva

2012-09-02 11:43:42

1

Commenti

comments

Lascia un commento