OGGI LA QUINTA FESTA DELLA FAMIGLIA, A BREVE LE FOTO


Era il 19 agosto del 2006, esattamente cinque anni fa, quando, all’Ariella, veniva eretto il monumento alla Famiglia di Padre Pio. L’iniziativa, organizzata dal Gruppo "Amici di Padre Pio", fu celebrata alle ore 17.00 in largo Friuli, con l’arrivo delle Reliquie di San Pio e la processione fino alla Chiesa, dove si tenne la Concelebrazione Eucaristica presieduta da Monsignor Giovanni D’Alise, Vescovo di Ariano Irpino e Lacedonia. Alle 19.30, l’inaugurazione e benedizione del monumento realizzato dallo scultore Fiore Iorillo.

Cinque anni dopo, ci si è ritrovati ancora qui, oggi, in quella che oggi è considerata "Piazza Padre Pio", a celebrare il quinto anniversario. Come di consueto, con la festa della Famiglia e con la concelebrazione eucaristica presieduta da Padre Pierantonio Giovinetti – confratello di Padre Pio e vice parroco di Pietrelcina. Un evento, e un monumento, che hanno contribuito a dare lustro al paese, anche con l’istituzione della "Fiaccolata per la pace". Una manifestazione, questa, che ha portato a Montaguto fino a oggi tantissimi fedeli, molti dei quali neanche lo conoscevano. Non solo: sono arrivate diverse reliquie del santo frate che riposa a San Giovanni Rotondo. Lo scorso anno fu portato a Montaguto il mezzo guanto di lana marrone che il frate Pietralcina soleva indossare per lenire i dolori lancinanti delle stimmate. A partecipare, ben cinquecento persone. 
"Ogni anno cerchiamo di offrire una giornata di elevato valore spiritico-religioso – commenta Roberto Grilli, presidente dell’associazione ‘Amici di Padre Pio’ -. Non ci limitiamo alla messa, ma cerchiamo di onorare nel migliore dei modi la memoria di un santo qual è Padre Pio. E la presenza di padre Paolino Cilenti, suo confratello, ne è la riprova. In futuro, vorremmo cercare di risollevare le sorti del nostro paese, perché no, anche con la religione. E stiamo pensando a un progetto per inserire Montaguto all’interno di un itinerario turistico-religioso. Sappiamo per certo che quando si spostava da Pietrelcina a San Giovanni Rotondo, Padre Pio usava il treno. Che si fermava anche a Montaguto". Un’idea che Montaguto.com rilancerà a breve, con alcuni interventi di rilievo.
Dunque, ancora una volta, diamo notizia con piacere dello svolgimento della Festa della Famiglia.
 ECCO IL PROGRAMMA UFFICIALE.
 Ore 9.30: in piazza IV novembre l’arrivo della reliquia di San Pio da Pietrelcina e dei "Discepoli di Cristo sulle orme di San Pio"
Processione verso il "Monumento alla famiglia" (in piazza Padre Pio) e poi la chiesa
 Ore 11: concelebrazione eucaristica presieduta da Padre Pierantonio Giovinetti – confratello di Padre Pio e vice parroco di Pietrelcina
 Ore 13.00: Pranzo
 Ore 21.30: Fiaccolata per la Pace (da piazza IV novembre al monumento alla Famiglia di Padre Pio) – L’occorrente per la fiaccolata sarà distribuito dall’associazione "Amici di Padre Pio"
Michele Pilla
La reliquia di Padre Pio (un guanto) accompagnata da Padre Paolino Cilenti l’anno scorso
L’inaugurazione del monumento alla Famiglia (19 agosto 2006)

Fiore Iorillo, lo scultore che ha realizzato il monumento alla famiglia

Un’altra splendida inquadratura del monumento
"Piazza Padre Pio", all’Ariella

2011-08-19 00:00:27

1

Commenti

comments

Lascia un commento