ORSARA, DATI INCORAGGIANTI SUL LAVORO


ORSARA DI PUGLIA – Nel 2010, tra le persone iscritte ai Centri per l’Impiego, a Orsara di Puglia si è riscontrato un ‘indice di occupabilità’ superiore di circa tre punti percentuali rispetto alla media rilevata sull’intera provincia. In parole povere, questo significa che gli orsaresi sono riusciti a trovare un lavoro con maggiore frequenza rispetto alla media riscontrata in Capitanata. Il dato orsarese si attesta al 54,5%, quello provinciale al 51,6%… (CONTINUA ALL’INTERNO)

L’occupabilità è definita dal Ministero del Lavoro come la capacità delle persone di cercare attivamente un impiego, di trovarlo e di mantenerlo.? Accrescere l’occupabilità è quindi un obiettivo prioritario delle politiche per lo sviluppo. Nel dato orsarese, così nella media provinciale, non sono considerati i dipendenti pubblici esenti dall’obbligo di comunicare il proprio avviamento al lavoro, i professionisti e tutti i lavoratori che svolgono attività autonome. Percentuali e numeri di questo studio sono stati elaborati dall’ufficio statistico della Provincia di Foggia e mettono in evidenza un andamento positivo e in crescendo per l’occupazione a Orsara di Puglia. Nel 2010, le comunicazioni di avviamento al lavoro nelle aziende domiciliate nel Comune di Orsara sono state 644: nel 2002 furono 280, nel 2003 se ne contarono 255, l’anno dopo 302, una lieve crescita anche nel 2005 con 308 comunicazioni di avviamento e nel 2006 con 311. Dopo la crisi del 2009 (con 538 avviamenti al lavoro), il dato è dunque tornato a crescere. La maggior parte degli avviamenti al lavoro si è tradotta in un contratto a tempo determinato (564 lavoratori). Il tempo indeterminato ha riguardato 33 lavoratori, mentre per gli altri la tipologia contrattuale va dal lavoro a domicilio (13 avviamenti) al lavoro intermittente (10), dai contratti a progetto e co.co.co (9), all’apprendistato e al contratto di inserimento.
La parte maggiore dei 644 avviamenti al lavoro in aziende orsaresi ha riguardato il settore dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca (503 comunicazioni); nelle attività dei servizi di alloggio e ristorazione, sempre per ciò che attiene al 2010, sono stati registrati 41 nuovi posti di lavoro; 29 gli avviamenti nel settore delle costruzioni.
Molto positivo, se comparato ai numeri rilevati dal 2002, è anche il dato inerente agli avviamenti al lavoro di persone con domicilio a Orsara di Puglia: nel 2010 sono stati 754 complessivamente. Di quei 754 avviamenti al lavoro, 298 riguardano persone che hanno trovato un’occupazione in aziende orsaresi; altre 375 persone con domicilio a Orsara hanno cominciato a lavorare per un’impresa che ha sede in uno degli altri 60 comuni della provincia di Foggia; soltanto 81 lavoratori orsaresi, tra i nuovi avviati al lavoro del 2010, hanno dovuto trovare un’occupazione lontano dalla Capitanata. I dati sull’occupazione a Orsara confermano la bontà delle politiche di sviluppo che, negli ultimi 10 anni, hanno dato un’accelerazione alle nuove dinamiche di crescita per il ‘paese dell’Orsa’. La valorizzazione delle produzioni agroalimentari, la promozione dell’enogastronomia di qualità e l’ingresso nei circuiti di Cittaslow e della Bandiera Arancione stanno cominciando a dare frutti concreti.

2011-02-28 14:43:51

0

Commenti

comments

Lascia un commento