ORSARA, GRANDE SUCCESSO E TANTI SPETTATORI PER LE GIORNATE FAI


a cura di Marianna de Mita

ORSARA DI PUGLIA (Fg) – “Siamo soddisfatti. Col Fai abbiamo avviato una collaborazione che andrà sicuramente oltre questo primo appuntamento di primavera”. E’ Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia, a esprimere la propria soddisfazione per l’esito delle Giornate Fai di primavera di sabato 23 e domenica 24 marzo che hanno portato in paese oltre 300 studenti provenienti da Foggia e visitatori da tutta la Capitanata per partecipare ai due giorni di visite guidate, mostre, musica e spettacoli.

“Domenica abbiamo consegnato una targa ricordo di ringraziamento alla delegazione del Fai”, continua Tommaso Lecce, “e poi c’è stata la cerimonia di premiazione per quanti hanno partecipato ai concorsi di fotografia e di scrittura. E’ stata soprattutto una festa dei giovani, questo è molto significativo. Nelle nuove generazioni sta crescendo moltissimo il rispetto per il proprio patrimonio culturale e ambientale, molto di più di quanto noi adulti siamo disposti a credere”. Le Giornate Fai a Orsara di Puglia sono state organizzate dal Comune in collaborazione con FAI, Pro Loco, Cooperativa Orsara Arcobaleno, Consulta Giovanile Orsarese e Acao (Associazione Commercianti e Artigiani Orsaresi). Sabato, le guide esperte e anche 18 studenti-ciceroni hanno accompagnato i visitatori lungo un percorso alla scoperta dei luoghi d’interesse storico-architettonico e culturale di Orsara di Puglia, in un itinerario che ha compreso la Chiesa dell’Annunziata, la Grotta di San Michele e il museo abbaziale oltre a palazzi, cortili storici, piazze e monumenti del centro storico. Suggestive le visite alle Cantine di Peppe Zullo (una delle “Cattedrali del Vino” italiane selezionate e presentate nel 2010 alla Biennale di Venezia, Mostra Internazionale di Architettura) e al più antico forno a paglia orsarese. Nel Centro Visite di Palazzo Varo, è stata inaugurata la mostra grafica e fotografica degli studenti del Liceo Scientifico “Alessandro Volta” di Foggia. Nella Sala San Francesco, invece, è stata aperta al pubblico già dal mattino la mostra fotografica “FAI-na-foto”, per la sezione dedicata ai lavori grafici realizzati dagli alunni della scuola primaria “Aldo Moro” e dagli studenti della scuola secondaria di primo grado del Sacro Cuore di Orsara e dell’Istituto comprensivo “Virgilio” di Troia. Nel Cortile di Palazzo Baronale è stato possibile visitare per tutta la giornata l’Expo degli antichi mestieri. Molto bello il concerto di musica medievale dei Follorum Ensamble nella Chiesa dell’Annunziata. Domenica le strade di orsara hanno regalato ai visitatori un viaggio nel passato grazie al corteo storico.

2013-03-26 11:05:05

0

Commenti

comments

Lascia un commento