ORSARA JAZZ, TORNA LA MUSICA D’AUTORE DAL 3 ALL’8 AGOSTO


Torna dal 3 all’8 agosto Orsara Musica Jazz Festival – il festival jazz più longevo della Puglia che dal 1990 propone concerti, seminari, attività divulgative, conferenze e interazioni fra differenti espressioni artistiche – giunto alla 21esima edizione. Quest’anno la kermesse ospiterà i seguenti concerti: Remembering Max Roach, Daniele Sepe Und Rote Jazz Fraction, Lunar Quartet Feat. John Tchicai, Quartetto Maogani, Michel Portal New Quartet e la produzione originale del festival Daunia Big Band & Daunia Gospel Choir: sacred concert di Duke Ellington. Tutti i concerti sono gratuiti.

 INFO E DETTAGLI

Orsara Musica Jazz Festival, che si terrà dal 3 all’8 agosto 2010 ad Orsara (FG) offre un cartellone per intenditori che ospita grandi personalità musicali che hanno attraversato la storia musicale del XX secolo. Lontani dai facili e ripetitivi ritornelli musicali Orsara Musica propone un programma che invita ad un ascolto non banale proponendo concerti di musicisti che si stagliano nel panorama internazionale per personalità, vitalità e originalità.
Ormai da alcuni anni la manifestazione si caratterizza come luogo di pratica musicale e riflessione sull’improvvisazione e i seminari sono tra i punti di forza dell’Orsara Musica Jazz Festival: il festival punta infatti ad arricchire il proprio cartellone offrendo attività complementari alla fruizione passiva degli eventi di spettacolo attraverso attività seminariali residenziali che raccolgono docenti ed allievi dall’Italia e dall’estero, jam session, incontri con gli ospiti del cartellone e matinée musicali.
La sezione live della ventunesima edizione del festival prende il via giovedì 5 agosto alle ore 21.00 presso il Ristorante in Fiera a Foggia con REMEMBERING MAX ROACH – Billy Harper (Sax), David Weiss (Tromba), Marco Panascia (Contrabbasso), Luca Santaniello (Batteria) – una grande formazione rende omaggio al formidabile musicista e batterista Max Roach, uno dei più grandi batteristi della storia. Un quartetto inedito, che nasce in esclusiva per Orsara Musica Jazz Festival, si esibirà per l’occasione in un imperdibile concerto di apertura del festival.

Venerdì 6 agosto il festival si sposta ad Orsara e propone tre appuntamenti: alle ore 11.00 presso l’Abbazia dell’Annunziata John Tchicai sarà impegnato nel workshop Listening And Sensibility In Improvisation.
Alle ore 20,30 presso Largo S. Michele si terrà il concerto di DANIELE SEPE und ROTE JAZZ FRACTION – Daniele Sepe (Sax), Luigi De Rienzo (basso), Franco Giacoia (chitarra), Piero De Asmundis (piano), Raffaele Di Fenza (batteria) – l’incredibile varietà della musica popolare di tutto il pianeta suonata con leggerezza ed eleganza da una band d’eccellenza. Un concerto estremamente ritmato ma ricco di spunti e riflessioni sul mondo di oggi in cui la napoletanità rappresentata da Daniele Sepe si fonde con il jazz, il funk, il folk balcanico e il rock in una contaminazione continua in cui vivacità e forza dei suoni si accompagnano ad una ironica critica sociale.

Alle ore 22,00 Largo S. Michele LUNAR QUARTET Feat. JOHN TCHICAI – John Tchicai (Sax Tenore, Flauto, Clarinetto basso, Voce), Greg Burk (Piano, Flauto), Marc Abrams (Contrabbasso, Voce), Enzo Carpentieri (Batteria, Percussioni) – formazione recente, nata da una intuizione del batterista Enzo Carpentieri e del bassista Marc Abrams, "veterani" della scena jazzistica del nostro territorio, che hanno coinvolto da qualche tempo il sassofonista danese-congolese John Tchicai ed il pianista Greg Burk.
John Tchicai dopo aver esordito in Polonia agli inizi degli anni ’60, incontra i pionieri del freejazz americano, come Archie Shepp, Bill Dixon, Don Cherry; si trasferisce a New York nel 1963 ed entra a far parte del cenacolo delle avanguardie jazz. Suona nel New York Contemporary Five, incide con Shepp, Albert Ayler, Jazz Composers Orchestra, Roswell Rudd e molti altri. In seguito torna in Europa e diventa protagonista della scena continentale più radicale. Attualmente è impegnato in diversi progetti.

Sabato 7 agosto si inizia alle ore 11.30 presso l’ Abbazia dell’Annunziata con il Matinée musicale a cura del violoncellista Vincent Courtois; si prosegue alle ore 20.30 Largo S. Michele con il concerto del QUARTETTO MAOGANI – Maur

Commenti

comments

Lascia un commento