ORSARA, SABATO KARAOKE NIGHT. E DOMENICA NOTTE BIANCA OVER 60


ORSARA DI PUGLIA (Fg) – Tutti in piazza, sabato 17 agosto, per scoprirsi cantanti nella serata dedicata alla quinta edizione del “Karaoke Night Festival” (ore 21, Fontana dell’Angelo). Prosegue a ritmo di musica il “Made in Orsara”, l’agosto di eventi organizzato dall’Amministrazione Comunale. L’appuntamento di sabato, entrato ormai stabilmente nel cartellone estivo orsarese, promette di bissare il grande successo di partecipazione ottenuto negli scorsi anni.

Domenica 18 agosto, il programma delle manifestazioni proseguirà all’insegna della letteratura e dello sport: dalle ore 11, e fino alle 14, ci sarà l’ultimo degli “Aperitivi letterari” a cura di Liberamente; poi, dalle ore 20.30, tutti al campetto Madonna della Neve per assistere alla finale del torneo di calcetto. Lunedì 19 agosto, invece, sarà il momento della “Notte Bianca over 60” con un sottotitolo che è tutto un programma, “Lisci come l’olio”: la serata in Largo della Libertà, infatti, prenderà il via alle ore 21 e andrà avanti con la musica live a cura dei Fratelli di Maggio e dei Militi Ignoti per tutti gli amanti del ballo. L’evento di lunedì chiuderà un’edizione particolarmente ricca dell’estate orsarese.
In 24 giorni, il “Made in Orsara” ha offerto 50 eventi tra musica, danza, cultura, sport e sapori, con il pezzo forte dell’Orsara Jazz Festival, la conferma de “La notte bianca” (10 agosto) e la novità assoluta di Movidaunia. Anche nel 2013, si è scelto di valorizzare al massimo l’arte, la cultura e i talenti espressi da Orsara e, più in generale, dalla Capitanata. Il cartellone delle manifestazioni estive è un momento irrinunciabile di aggregazione, socialità e promozione del paese.
Le location degli eventi sono state scelte tra gli oltre 20 luoghi d’interesse storico-architettonico e monumentale di Orsara di Puglia. Tra questi, vi è l’Abbazia Sancti Angeli. Imponente e soave, custode della fede cristiana ed esempio del genio dell’architettura sacra, l’Abbazia di Sant’Angelo, detta anche “dell’Annunziata”, è la prima storica costruzione che appare alla vista di chi raggiunge Orsara. Il complesso, immerso nel verde, comprende la Chiesa di San Pellegrino e la Chiesa dell’Annunziata. L’elemento più importante e suggestivo è costituito dalla Grotta di San Michele, chiesa scavata nella roccia presumibilmente nel 200 dopo Cristo. Il tempio di pietra sorge all’interno di un anfratto naturale.
Si tratta di uno tra i luoghi di culto più importanti e antichi del Mezzogiorno d’Italia. Vi si accede attraverso la cosiddetta “scalinata sacra”. All’interno si trovano iscrizioni latine e i graffiti lasciati dai pellegrini che transitavano per raggiungere il più noto Santuario di San Michele che si trova a Monte Sant’Angelo e da lì la Terrasanta. L’interno è formato da un’unica navata irregolare. Sul fondo è posto l’altare che accoglie la statua di San Michele. 

2013-08-16 10:35:29

0

Commenti

comments

Lascia un commento