PEPE: ‘RISCHIO SICUREZZA, I RUDERI SARANNO ABBATTUTI PER QUESTO MOTIVO’


“C’è un serio rischio per la sicurezza di chi transiterà sulla bretella. Ecco perché saranno abbattuti i ruderi”. Così l’ingegner Angelo Pepe in merito all’abbattimento delle case sventrate dalla frana. “Come giustamente avete fatto notare ieri (LEGGI QUI), le case sono state praticamente sventrate dalla frana, e dunque costituirebbero soltanto un rischio per la sicurezza delle auto che dovranno transitare da quella parte”… (CONTINUA ALL’INTERNO)

Questa mattina, l’ingegner Pepe ha effettuato un sopralluogo con l’Anas, per capire i tempi dell’abbattimento: “Stiamo valutando, li butteremo giù a breve”. La nuova bretella sarà praticamente a due corsie, eliminando il senso unico alternato. Dunque, le parole del dottor Nicola Dell’Acqua di qualche tempo fa trovano riscontro in questa decisione: “Quando ripristineremo la viabilità, questa non dovrà più essere interrotta, anche se provvisoria”. Dunque, si lavora in modo da avere i margini di sicurezza per lavorare anche nel caso in cui dovesse esserci, una volta riaperta la bretella, una caduta notevole di terra. Aprire per non richiudere, questo l’obiettivo del DPC. In attesa di un progetto definitivo – sembra chiaro che il vecchio tracciato originale della SS90 non verrà più utilizzato in tal senso – si potrà comunque usufruire di una viabilità comoda e agevole. Anche se, a dire il vero, ciò che più preme alla popolazione montagutese è proprio la riapertura. Anche con il famigerato senso unico alternato. Dopotutto, sempre meglio della famigerata Ciccotonno.

Michele Pilla

2010-06-24 19:02:17

0

Commenti

comments

Lascia un commento