PIETRA, PASSA L’ESTATE SULLA TORRE!


PIETRAMONTECORVINO (Fg) – Osservare la volta celeste e leggerne i segreti con la guida di un astrofilo; rivivere le atmosfere del brigantaggio; visitare il museo di notte: a Pietramontecorvino, con “Passa l’estate in Torre”, tutto questo è possibile. Dall’8 al 22 luglio e poi, ancora, dal 10 al 21 agosto, il Centro Visite della Torre Normanna offrirà delle serate del tutto speciali ai visitatori, invitandoli a scoprire la bellezza di notti stellate dall’alto dei merli che coronano la fortificazione del Palazzo Ducale. 

Il 21 luglio e il 13 agosto, invece, saranno di scena due serate dal titolo accattivante, “Delitto alla Torre”, per trasformarsi in detective e indagare su castighi e delitti consumatisi nel periodo del brigantaggio. Il 19 luglio e il 19 agosto, infine, il Centro Visite propone le sue “Notti al Museo”: una possibilità per i più piccoli, ma anche per i loro genitori, di scoprire l’arte e la storia sotto un’insolita veste. Per partecipare alle iniziative di “Passa l’estate in Torre” è obbligatoria la prenotazione e l’acquisto del relativo ticket contattando lo 0885.653199 o il 333.8609919. “Passa l’estate in Torre” è un’iniziativa del Centro Visite di Pietramontecorvino. Il Centro Visite di Pietramontecorvino, nel cuore del borgo medievale di Terravecchia, è un’affascinante e armoniosa alchimia di storia, leggenda e tecnologia. Nel nucleo della Torre Normanno Angioina, visione possente e intatta di potere e bellezza, la tecnologia dà forza all’immaginazione e accompagna i visitatori alla scoperta delle tradizioni del territorio e di come esse siano legate anche al mondo dei briganti. E’ alla loro storia, alle armi e alle gesta di questi ribelli anti-sistema, che il Centro Visite di Pietramontecorvino dedica una parte importante del proprio racconto. La Torre Normanna è l’elemento che sintetizza l’unione tra il passato, il presente e il futuro di questo incantevole borgo pugliese. La Torre è la costruzione più imponente del complesso monumentale che integra il Palazzo Ducale e la Chiesa Madre: raggiunge i 30 metri d’altezza, ha una base di 161 metri quadrati e i suoi merli sono il punto dal quale è possibile ammirare un panorama sconfinato. Il primo documento che riguarda la Torre Normanno-Angioina di Pietramontecorvino è datato 1309, ma si hanno prove dirette e indirette che la sua esistenza risale almeno a due secoli prima. Oggi la Torre Normanno-Angioina è stata completamente ristrutturata e si pone come il fulcro delle attività culturali che hanno premiato Pietramontecorvino col riconoscimento della “Bandiera Arancione” del Touring Club e il conferimento dei marchi di qualità turistico-ambientali de “I Borghi più belli d’Italia” e dei “Borghi Autentici d’Italia”. Nel cuore stesso della Torre, è stato allocato il Centro Visite di Pietramontecorvino.
A cura di Marianna De Mita
Per info e contatti: 333.8609919 – 0885.653199 – www.Montidauniturismo.it

2011-07-05 11:42:28

0

Commenti

comments

Lascia un commento