PUSTARZA, MILITARI E CANCELLI APERTI


Il primo a varcare il cancello in località Pustarza è stato un giovane militare del Genio, seguito da altri ventinove commilitoni, specialisti dei vari Corpi, tutti disarmati. Cancelli oramai aperti a contrada Pustarza, dove in serata – alle ore 21.40 – sono giunti i primi camion carichi di rifiuti. Sono terminati, infatti, gli ultimi controlli ed i tecnici hanno dato l’ok al collaudo. La discarica riceverà circa 500 tonnellate giornaliere di rifiuti, circa il doppio di quelle prodotte dall’Irpinia.

A Savignano sono giunti, inoltre, i primi militari: circa 20 persone con due mezzi e una jeep con il compito di montare le torri per l’illuminazione, le tende e i servizi igienici. Lo stesso Giannini ha assicurato che la presenza dell’Esercito servirà quale ulteriore garanzia affinché si impedisca a qualche malintenzionato di introdursi nella discarica e scaricare rifiuti tossici. Compito dei militari, infatti, sarà anche quello di effettuare controlli sui carichi in entrata.
L’apertura dell’impianto, che per il momento utilizzerà soltanto una parte della prima vasca, era, fino a venerdì pomeriggio, condizionata dal collaudo effettuato dalla commissione composta da tecnici e funzionari del commissariato straordinario e rappresentanti del comune di Savignano Irpino, della Provincia e dell’Ordine degli ingegneri. Collaudo positivo: Pustarza spalanca i cancelli all’arrivo dei tir.

(Fonte: Irpinianews)

2008-06-14 00:02:01

1

Commenti

comments

Lascia un commento