Questa sera la quarta edizione del Tg in dialetti, con la Valle del Cervaro protagonista


Montaguto, Orsara, Savignano e Greci saranno protagoniste della quarta edizione del Tg in dialetti, il primo notiziario interregionale e internazionale al mondo. Ideato da Michele Pilla per Cervaro Tv, il telegiornale racconterà come di consueto una decina di comuni italiani, ciascuno nel proprio dialetto, con sottotitoli. Da Nord al Centro al Sud Italia, un modo, questo, per raccontare il nostro Paese in maniera inconsueta ma comprensibile a tutti. Un modo, questo, per unire, e non dividere.

Ci saranno collegamenti con le redazioni di testate giornalistiche ed emittenti televisive locali e regionali in tutta la penisola, con il supporto delle amministrazioni comunali ma anche delle comunità italiane all’estero, delle Pro Loco e delle associazioni. Un vero e proprio “viaggio” informativo e, perché no, istruttivo, che costituisce un percorso nei meandri dei molteplici dialetti italiani. Dialetti che, come si noterà, differiscono moltissimo anche all’interno della stessa provincia, con comuni vicinissimi tra loro che parlano vere e proprie lingue a sé stanti. E poi c’è il capitolo legato alle minoranze linguistiche: il “Tg in dialetti” si occupa anche di queste ultime. Tra le più famose e utilizzate ci sono arbëreshë (albanese), molto diffuso in Calabria, francoprovenzale, algherese (ad Alghero), greco (in Puglia), sloveno, croato, occitano (in Piemonte), sardo, ladino (Dolomiti) e friulano.

Nell’edizione giugno 2020, che sarà disponibile sul sito www.tgindialetti.it e su Montaguto.com, saranno presenti, tra gli altri i comuni di:

* Montaguto, Greci e Savignano – la Valle del Cervaro – col corrispondente Francesco Mascolo dalla redazione di “Cerase cerase ognuno a la casa”;

* Orsara di Puglia (Fg), con il sindaco Tommaso Lecce che invita a visitare il proprio comune nella rubrica “Racconta il tuo paese”.

* Foggia, con Carisio Del Monte che ci parla di “Voce di Foggia”, pagina facebook della città, e la poesia di Raffaele Lepore in dialetto foggiano recitata da Rosanna;

* Celle di San Vito (Fg), con la bella poesia in francoprovenzale di Stefania Acquaviva e con la descrizione del paese a cura di Nausica Carosielli;

* Parma, con la bella iniziativa dei ragazzi di “io parlo parmigiano”, una pagina facebook dialettale che ha lanciato le mascherine in vernacolo;

* Bergamo, con l’associazione Bergamaschi nel mondo – Circolo di Bruxelles;

* Luzzana (Bg), con Gioppino, maschera tradizionale bergamasca, che invita a votare il proprio comune all’iniziativa “I luoghi del cuore” del F.A.I.;

* Grottaglie, con la Pro Loco diretta da Francesca Frisa che inaugura la rubrica di cucina con tre ricette tipiche;

* Consepciòn, in Cile, con l’associazione dei calabresi.

 

Commenti

comments

Lascia un commento