RIFIUTI E DISCARICA


La munnezz e la discaric

La presidente Alberta De Simone ha ribadito, in via informale, martedì sera al Commissariato di Governo per l’Emergenza Rifiuti in Campania l’indicazione del sito di contrada Ischia di Savignano come possibile sede di stoccaggio della Fos e dei Sovvalli della Provincia di Avellino. Questa, allo stato attuale, dovrebbe essere la posizione dell’Ente Provincia. E’ quanto emerge a margine dell’audizione che Guido Bertolaso ha tenuto ieri pomeriggio davanti alla commissione Ambiente del Senato sullo stato dell’emergenza rifiuti in Campania.
(L’inviato a Montaguto Francesco Mascolo)

LEGGI L’ARTICOLO! CHE NE PENSI?

 RIFIUTI: ISTITUZIONI MOBILITATE, LA POPOLAZIONE ATTENDE!

In Campania ci sono settecentomila tonnellate di rifiuti stoccate in maniera precaria e se non dovessero essere realizzate altre discariche correremo il rischio di insorgenza di epidemie e incendi. Subito l’impianto a Serre, che dovrà essere supportato da altre strutture. L’Irpinia trema. L’allarme è stato lanciato da Guido Bertolaso, capo della Protezione civile e commissario straordinario per l’emergenza rifiuti in Campania, al termine dell’audizione alla commissione ambiente della Camera, presieduta da Ermete Realacci. Avanza l’ipotesi della discarica a Serre, in provincia di Salerno, perché si tratterebbe di una zona a basso interesse naturalistico e non esposta a vincoli di qualsiasi natura. Bertolaso ha precisato che la situazione è grave, perciò occorre fare presto per evitare che l’emergenza rifiuti possa sfociare in quella sanitaria e di ordine pubblico. In pratica, secondo il commissario straordinario con le attuali condizioni la popolazione non riuscirà a superare indenne la stagione estiva. Occorre realizzare altri impianti, tenuto pure conto che la discarica di Serre dovrebbe ricevere un quantitativo di rifiuti pari al 30% rispetto a quello preventivato. In Irpinia cresce ulteriormente la tensione, perché il sito di località Ischia, nel comune di Savignano Irpino, non è stato mai cancellato. Questa mattina Oreste Ciasullo, il sindaco del comune che si affaccia sulla Valle del Cervaro, e numerosi amministratori saranno ricevuti dal senatore Tommaso Sodano, presidente della commissione ambiente, al quale spiegheranno ancora una volta i motivi della loro contrarietà nei confronti del sito di località Ischia. Sodano nel pomeriggio incontrerà Guido Bertolaso. “Sono cautamente ottimista – afferma Ciasullo – perché non penso che Bertolaso possa autorizzare la discarica nel nostro comune. Il commissario conosce bene il nostro territorio e gli risulta che non è assolutamente idoneo. Spero che località Ischia venga definitivamente cancellata dalla mappa dei siti potenzialmente utilizzabili

Lascia un commento