Rifiuti, nominato un commissario ad acta per 15 comuni irpini


Questione rifiuti sempre aperta in Irpinia. La Regione nomina Antonello Barretta quale commissario ad acta per i 15 comuni della provincia di Avellino che non avrebbero approvato lo Statuto dell’Ente d’Ambito per la gestione dei rifiuti. Il neo commissario è dirigente dell’unità Autorizzazioni ambientali e rifiuti all’interno della Direzione generale per l’Ambiente e l’Ecosistema.

Tra le cittadine interessate ce ne sono anche alcune delle valli dell’Ufita, del Cervaro, del Miscano e del Medio Calore. Si tratta di: Greci, Montecalvo Irpino, Casalbore, Mirabella Eclano, Flumeri e Scampitella. A queste si aggiungono anche: Taurasi, Volturara Irpina, Summonte, Montella, Mercogliano, Manocalzati, Cervinara, Baiano e Atripalda.

A Barretta il compito di far ottenere in trenta giorni l’ok dalla Regione a ciascuno di questi comuni, che non avrebbero rispettato lo Statuto per la gestione dei rifiuti.

Alcuni comuni come Summonte e Atripalda, però, non hanno esistato a protestare, dichiarando di non aver commesso alcuna inadempienza in merito alla questione ambientale e riguardo alle direttive regionali.

Commenti

comments

Lascia un commento