RITROVATE OSSA UMANE A MONTAGUTO!


Grazie a Salvatore (15mazzate), siamo venuti a conoscenza di una macabra scoperta: è stato infatti rinvenuto uno scheletro umano a due chilometri dal centro abitato. I resti, ritrovati tra i boschi del paese, sono proprio ossa umane: un teschio, una scapola, un femore, un osso sacro e una mandibola. Proprio quest’ultima è stata notata sul ciglio della strada, in località Sorgenti-Pannizza, dalla Polizia Municipale Valle del Cervaro. Un ritrovamento del tutto fortuito, dunque.

Per ora, le ossa sono custodite all’interno della sala mortuaria del cimitero comunale in attesa di analisi e rilievi. E’ stato infatti impossibile stabilirne la datazione e l’identificazione. Tra le ipotesi al vaglio della Polizia Municipale, che sta conducendo le indagini di concerto con la Procura e la Asl di Ariano, si presume che qualcuno probabilmente le abbia abbandonate su quella strada isolata che porta appunto a Contrada Pannizza, magari dopo alcuni lavori in casa: si ipotizza che non si tratti di uno scheletro molto recente. Sono solo ipotesi, congetture che si fanno largo in attesa di chiarire la vicenda. Informato dei fatti anche il sindaco di Montaguto Giuseppe Andreano.
I particolari della macabra notizia, data in apertura del tiggì da Canale 58, ci sono stati forniti dal collega e ormai amico di Montaguto.com Gianni Vigoroso, che ringraziamo in modo particolare insieme al nostro amico Salvatore Sauchella. (APPENA POSSIBILE, CERCHEREMO DI MOSTRARVI ALCUNE FOTO).

COMMENTA

2008-10-20 00:18:09

4

Commenti

comments

Lascia un commento