SEGNALETICA ORIZZONTALE, ECCO LE FOTO


C’è aria di nuovo in paese. Risale a qualche giorno ormai l’applicazione  di segnaletica orizzontale in piazza IV novembre, via Roma e via Subborgo. E’ stato Angelo Bruno, Comandante della Municipale, a proporre all’amministrazione tale operazione, a seguito della quale non sono mancate polemiche da parte di alcuni paesani che la ritengono depauperante a livello paesaggistico e comunque non necessaria.. (CONTINUA ALL’INTERNO CON FOTO)

Il dato di fatto di cui bisogna tener conto è che, per quanto riguarda piazza IV novembre, c’è un problema di competenza, essendo la piazza in questione in parte strada provinciale e in parte comunale. Inoltre, le transenne che vengono poste durante le feste estive hanno una funzione importante da non sottovalutare. Solitamente la gente si pone sul retro delle stesse, ma sarebbe opportuno sostare o intrattenersi  all’interno della zona limitata da esse proprio perché la parte esterna della piazza è strada provinciale e pertanto la circolazione di auto o comunque di mezzi di trasporto non può essere preclusa. A questa situazione è poi da correlare il problema del diritto di precedenza. Chi da Via lagulli e via Roma imbocca piazza IV novembre il più delle volte non mantiene la destra e ciò è motivo di non pochi disagi con l’automobilista che effettua la manovra contraria. La segnaletica orizzontale dovrebbe prevenire in qualche modo i possibili incidenti nella zona. Stessa motivazione è valevole per la segnaletica posta fra via Roma e via Subborgo. Senza nessun tipo di segnaletica la precedenza spetta di norma a chi si trova sulla destra, ma nel caso delle due strade in esame è più opportuno che la precedenza sia dell’automobilista che percorre via Roma. “La segnaletica sia essa verticale o orizzontale ed il relativo rispetto è indice di civiltà – ha spiegato Angelo Bruno – in una società dove ormai le regole sono all’ordine del giorno e di questa società Montaguto ne fa parte”.

Monica De Mita

2011-02-11 09:49:29

2

Commenti

comments

Lascia un commento