SLOW FOOD, FIRMATO L’ACCORDO: IRPINIA E DAUNIA ORA SONO PIU’ VICINE


Irpinia e Daunia più vicine. E’ stato firmato oggi il protocollo d’intesa tra le condotte slow food di Foggia e Monti Dauni e quella dell’Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi. Di fatto si è realizzato il gemellaggio dei territori nel nome del Maiale Nero, della Transumanza, del benessere e della mobilità (lenta). Alla presenza del sindaco di Orsara di Puglia, Mario Simonelli, i due responsabili delle condotte Salvatore Taronno per la Daunia e Franco Archidiacono per l’Irpinia hanno siglato l’accordo. Soddisfatto il ristoratore Peppe Zullo, che ha messo a disposizione la Sala Paradiso per l’incontro.

 GUARDA LE FOTO

"E’ una giornata particolare, questa, riuscita nonostante questa frana che non si ferma. E’ colpa della natura, certo, ma nache degli uomini. Spero che si riapra il passaggio tra l’irpinia e la Daunia, che sono terre che hanno tanto da scambiarsi. oggi i prodotti irpini e dauni sono sulle nostre tavole. Mi auguro di avere più interscambi, sia come prodotti che come ristorazione. I prodotti fanno i piatti, i piatti fanno il cibo e il cibo crea emozioni". Soddisfatto anche il primo cittadino, Simonelli: "Peppe Zullo è una pietra miliare di Orsara e tutti hanno una considerazione elevatissima di lui. Questo è un territorio che cerca di emergere e con questa iniziativa abbiamo coniugato le quattro ‘T’: territorio, tradizioni, tipicità e tracciabilità. E’ il frutto di un ottimo lavoro di sinergia tra le amministrazioni e le associazioni. Non dimentichiamo che fino al 1929 Orsara faceva parte dell’Irpinia". La valorizzazione del territorio, dunque, al centro di quest’iniziativa promossa dalla condotta Slow Food Dania e quella Irpinia. "Siamo su una miniera d’oro che va sfruttata. Qui abbiamo piccoli numeri ma di grande qualità – spiegano i due organizzatori, Salvatore Taronno e Franco Archidiacono -. Lavoreremo molto sul turismo enogastronomico". Al termine della conferenza, un buffet offerto da Zullo ha deliziato i presenti in sala. Che sia questa, dunque, un’iniziativa che possa realmente avvicinare nuovamente Irpinia e Daunia.

Michele Pilla

Il "padrone di casa", Peppe Zullo

Il sindaco di Orsara, Mario Simonelli

Franco Archidiacono e Salvatore Taronno, responsabili delle condotte irpina e dauna

2010-06-04 15:26:34

2

Commenti

comments

Lascia un commento