Nuova segnaletica orizzontale sulla SS90 (ottobre 2015)

SS90, il 29 marzo a Roma incontro col ministro Delrio e i presidenti delle province di Avellino e Foggia

Il ministro Del Rio ha convocato i presidenti delle province di Avellino e Foggia per affrontare le problematiche della SS90. Come si apprende dalle colonne del Mattino in edicola oggi, martedì 29 marzo a Roma è previsto un summit a Roma con Gambacorta e Miglio. L’incontro, cui parteciperà anche il deputato Luigi Famiglietti, fa seguito a una lettera a firma congiunta proprio di Gambacorta e Miglio inviata a Delrio, ai governatori di Campania e Puglia, De Luca ed Emiliano, e al presidente dell’Anas Gian Vittorio Armani. Il deputato Famiglietti ha supportato l’iniziativa dei presidenti delle province.

L’arteria, fondamentale collegamento tra Campania e Puglia, a oggi non è più in grado di sopportare il notevole flusso di traffico veicolare di mezzi pesanti a causa delle scarse condizioni in cui versa e della sua vetustità, si legge nella missiva (degrado di cui abbiamo più volte parlato noi di Montaguto.com – LEGGI QUI).

I presidenti spiegano quanto sia importante la SS90 non solo per i collegamenti, ma anche per le comunità locali, in considerazione degli insediamenti produttivi e quelli agricoli presenti lungo tutto il percorso e per gli spostamenti degli studenti che frequentano le università di Benevento e Foggia e i centri di ricerca. Da qui, la sollecitazione per gli interventi immediati di adeguamento, potenziamento e messa in sicurezza della strada.

La richiesta al ministro è di inserire il progetto di rilancio e potenziamento della strada nella Programmazione nazionale di settore, nella parte che concerne le scelte strategiche per il meridione della penisola. Non solo. Gambacorta e Miglio spingono per ottenere il supporto delle rispettive amministrazioni regionali di appartenenza, al fine di sostenere la loro iniziativa come piano prioritario nella programmazione dei fondi europei 2014-2020.

Le due amministrazioni provinciali si dichiarano disponibili a fornire qualsiasi forma di supporto, nella speranza che si possano ottenere benefici per le comunità che, insieme alle associazioni di categoria e alle alle parti sociali,hanno più volte chiesto un’azione da parte delle istituzioni locali.

(Si ringrazia l’amica Tina Norcia e il bar-edicola Costarica – scalo di Greci – per la segnalazione)

Commenti

comments

Lascia un Commento