TEXAS, PAESE PICCOLO IN VENDITA SU EBAY


Esiste un paese, in Texas, di soli quattro abitanti (la famiglia degli attuali proprietari). Siete fans dei film western e avete sempre sognato di fare come John Wayne? Sognate cavalcate con i cowboys e combattimenti con gli indiani? Allora non perdetevi la possibilità di comprare un’intera cittadina del Texas, che si trova proprio al centro delle antiche terre dei Comanches.

Dove? Ma su eBay, ovviamente, il sito d’aste più popolare del mondo, dove si può trovare davvero di tutto. E’ lì che, entro il 23 novembre, data della chiusura di questa asta a dir poco bizzarra, qualcuno diventerà sindaco e titolare effettivo di Albert, in Texas, un piccolo centro abitato a circa 80 km da San Antonio.

IDEA – L’idea è venuta proprio al capostipite, Bob Cave, un mercante edile che ha comprato Albert qualche anno fa e l’ha rimessa a posto, mantenendone il suo carattere storico da cittadina in stile Far West. Cave ha dichiarato: «Questo è un posto bellissimo, unico. E’ quasi più un pezzo d’arte che un semplice centro abitato.
Un’immagine del paesino di Albert, in Texas
Ecco perché abbiamo pensato di venderlo su eBay, perché è adatto a transazioni un po’ eccentriche». Il prezzo di base, fissato da Cave e dal suo socio in affari Eric Meissner, era di 2,5 milioni di dollari, ma è già stato ampiamente superato, con ben 111 offerte che, a oggi, hanno raggiunto i 3,1 milioni di dollari.

LA STORIA – Tra i “selling points” di maggiore richiamo, c’è la storia di Albert che è molto pittoresca con tanto di indiani, pionieri e presidenti degli USA, tutti passati di lì. Costruita nel 1877 e inizalmente chiamata Martinsburg, dal nome di uno dei primi pionieri, Albert cambia nome nel 1892, quando la giovane direttrice dell’ufficio postale, Minnie, si innamora e si fidanza con Albert Luckenbach, un mercante di origini tedesche che la corteggia. Albert e Minnie si sposano e si stabiliscono ad Albert, dove rimangono per diversi anni, vivendo nella casa che ora sarà del futuro sindaco e rimettendo a posto il saloon, che ora è diventato l’«Icehouse», dove tutti i week-end ci sono musicisti country che si esibiscono dal vivo. Luckhenbach, che poi si trasferisce con Minnie a poche miglia da Albert, in una città che ora si chiama proprio Luckenbach, era un mercante di buona reputazione, uno dei pochi che riuscì a convivere con i Comanches senza mai avere un problema. Pare che fosse uno dei rari personaggi del luogo che non ruppe mai i trattati di pace con gli indiani, natii della zona, che si rifornivano da lui per tutta una serie di vettovaglie. Passarono gli anni e ad Albert cominciarono ad arrivare le famiglie di pionieri. Presto aprì un grosso “General Store” che vendeva di tutto, come nei migliori film di John Wayne, e una piccola scuola di campagna, dove Lyndon Johnson – 36° presidente degli Stati Uniti, successore di John F. Kennedy – fece le elementari.

PANORAMI MERAVIGLIOSI – Oggi Albert, che si estende per poco più di 5 ettari (52, 2 km quadrati) nei nuovi territori vinicoli del Texas, offre meravigliosi panorami della campagna texana, con querce secolari (quella vicina alla casa del sindaco ha più di 500 anni), orti di pesche e noci pecan e persino un fiumiciattolo chiamato Williamson Creek. Cave ha persino offerto nel “pacchetto” i piani urbani per l’espansione di Albert, che prevedono la costruzione di diverse residenze, un ristorante di buon livello, un cinema all’aperto e la ristrutturazione della vecchia sala da ballo.

Deborah Bonetti
Corriere.it

2007-11-13 01:06:57

2

Commenti

comments

Lascia un commento