TORNEO DI CALCETTO: LE FOTO E IL VIDEO DEI FESTEGGIAMENTI


Il "Memorial 6 stelle" 2012 di calcetto è stato vinto da Montaguto.com, in quella che è stata sicuramente la finale più bella degli ultimi anni: una partita splendida conclusasi 2-0 dopo i supplementari. Vi mostriamo le pagelle, le foto della finale, dei festeggiamenti e il video-intervista ai protagonisti. La festa è stata organizzata nella splendida struttura del Fisher Park, il laghetto di pesca sportiva sito in località sorgenti.

 LE FOTO DEI FESTEGGIAMENTI    LE VIDEO-INTERVISTE    IL FISHER PARK

 GUARDA IL TABELLONE 2012    SEZIONE TORNEO DI CALCETTO

Ai tempi regolamentari, era finita 0-0, quasi mai visto in un calcetto. La Farmacia Vetere ha giocato una bella gara, ma i gol di Antonello Russo e Massimo Di Pasquale sono stati decisivi. E proprio il gol di Russo, nipote di Fabio e Antonello (i due ragazzi venuti a mancare alla fine degli anni ’80, cui è dedicato il torneo) è sembrato un segnale divino.
Dicevamo di una partita bellissima. Due tempi al cardiopalma, con la prima frazione che ha visto la Farmacia Vetere dominare dal punto di vista delle occasioni, colpendo anche due pali e con due interventi del portiere Pilla. Nella ripresa, Montaguto.com – che tra l’altro non aveva neanche un cambio e con Di Pasquale infortunato – ha preso coraggio, ma il portiere avversario Domenico ha chiuso ogni varco. Da sottolineare il grande spirito di sacrificio dei sei leoni in campo, Pilla, Mascolo, Di Giacomo, Di Pasquale, Russo e Ricci, che non si sono arresi nonostante sembrassero davvero stanchi. Massimo Di Pasquale ha preso in mano le redini e ha predicato calma.
Ai supplementari, è arrivata la zampata di Antonello Russo, bravissimo a intervenire su un rilancio del difensore: il rimpallo è finito in rete. Nella ripresa, sempre Montaguto.com all’arrembaggio, e nel finale è arrivato lo splendido gol di Di Pasquale che ha chiuso i giochi. A due anni dall’ultimo successo (datato 2010), il trofeo torna a Montaguto, dopo che l’anno scorso vinse Bovino.
L’altra gara, 3° e 4° posto, ha visto trionfare Sara Bar (9-7 contro Gang Band), in una partita ricca di gol ed emozioni.
Un memorial che stavolta è stato davvero tranquillo, corretto e vissuto all’insegna della sportività più totale. E, ancora una volta, diciamo grazie agli organizzatori, Maurizio Curatolo e Franco Formato, E un pensiero, consentitecelo, alle sei stelle che non sono più tra noi e a cui è intitolato il memorial: i fratelli Fabio e Antonello Russo, Antonio Ferrara, Alberto Bruno, Dino Vecchiarino e Floriana Anzivino. Arrivederci al prossimo anno. E ora vi lasciamo con le pagelle!
  PILLA 10 – Due gol beccati in quattro partite, di cui un autorete e un colpo di testa a porta vuota. Sempre sicuro, attento, deve ringraziare i suoi riflessi e un’ottima difesa. Nelle (rare) occasioni in cui i suoi compagni si lasciano scappare gli avversari, lui ci arriva e chiude. Non prende gol in una partita tesa come la finale, il che è tutto dire. LA S’RRAND!
     
  MASCOLO 10 – Una sola sbavatura in tutto il torneo, che però per fortuna non lascia traccia. E’ un mastino, un lottatore, uno che chiude coniugando forma e sostanza. Lotta su ogni pallone, è sempre pronto a sinistra, a destra o al centro. Difensore duttile e ineccepibile. LU CAN DA PRES!
     
  DI GIACOMO 10 – Chi passa dalle sue parti deve farsi il segno della croce. No, cari amici, non si passa. In difesa è impenetrabile. Ogni tanto ricorre al fallo tattico ma davvero non perde colpi. Si prende lo sfizio di segnare anche quattro gol nel torneo. Ogni tanto la tiene un po’ troppo ma raramente la perde. A tutto campo. LU SCASCIA-COSS
     
  IAGULLI 10 – Gioca due partite ma lo fa molto bene. In finale si sente moltissimo la sua assenza. Sarebbe stato un rinforzo fondamentale, anche perché gioca sempre a testa alta e cerca di non buttarla. Guadagna un calcio di rigore importantissimo in semifinale contro i Gang Band e segna gol su punizione. LA CULONN!
     
  DI PASQUALE 10 – Partiamo dalla finale: un leone. Azzoppato da un intervento falloso, non lascia il campo, ma anzi gioca stringendo i denti. Predica calma, fornisce i suggerimenti giusti e tiene alta la squadra. Segna il gol del 2-0 finale, bellissimo e importantissimo. Per tutto il torneo è un costante motorino, che agisce da collante tra i reparti. LU F’LOS’F!
     
  MACCIONE 10 – Gioca solo 5 minuti, poi si fa male. Voto di incoraggiamento per il prossimo anno. Anche la sua mancanza si è sentita moltissimo. L’AZZUPPAT!
     
  RUSSO 10 – Ha la caparbietà di crederci quando ormai la finale sembrava proiettata sullo 0-0. E invece ci mette lo zampone, allungando il piede su un rinvio del difensore e siglando l’1-0 che incanala la squadra verso la vittoria. Molto bello a vedersi (per come gioca, non per la faccia, ndr) svaria tra centrocampo e attacco correndo molto, smistando tanti palloni e spesso sacrificandosi anche in difesa. E il gol segnato in finale sembra proprio un segno del destino. CARLA FRACC!
     
  RICCI 10 – Soprannominato "Il cobra" da Di Giacomo, si dimostra letale segnando 8 gol in tre partite. Corre, si sfianca, pressa, tira e, incredibile, non s’innervosisce quasi mai. Quasi, perché è l’unico ammonito del torneo. Ma in generale si è messo sempre a disposizione della squadra, dimostrandosi, come al solito, un motorino perpetuo. LU CACACAZZ!

Montaguto.com trionfa al Memorial 6 Stelle 2012
La formazione di Montaguto.com: da sin. Iagulli, Di Giacomo, Russo, Di Pasquale, Pilla, Ricci e Mascolo
Montaguto.com e Farmacia Vetere insieme, durante le premiazioni
Premiazione Montaguto.com – CAMPIONI
Premiazione Farmacia Vetere – 2° posto
Premiazione Sara Bar – 3° posto
Premiazione
Gang Band – 4° posto
Premiazione Scorpions – 5° posto
Premiazione Enoservice – 6° posto

2012-09-05 14:29:43

1

Commenti

comments

Lascia un commento