TORNEO DI CALCETTO: STORIA, FOTO, ALBO D’ORO E TUTTE LE NOTIZIE


"Era l’estate del 1980 e noi ragazzi di Montaguto, con sole 500 lire a testa, organizzammo il primo torneo di calcetto. Il 15 agosto, però, ci fu una tragedia: il nostro caro amico ANTONIO FERRARA, a causa di un banale incidente su una bicicletta, perse la vita. Montaguto era in lutto e noi ragazzi, increduli, con quella misera quota comprammo una corona al nostro caro Antonio…" Con queste parole inizia la storia del Torneo di calcetto, scritta da Maurizio Curatolo.

Si avvicina il mese d’agosto e, come ogni anno, l’infaticabile Maurizio, insieme all’inossidabile Franco Formato, si prendono la "briga" di organizzare un evento davvero sentito, a Montaguto. Non solo a livello sportivo, ma anche e soprattutto umano. Si intitola "Memorial sei stelle", perché dedicato alla memoria di sei angeli di Montaguto che non ci sono più: i fratelli Antonello e Fabio Russo, Antonio Ferrara, Alberto Bruno, Dino Vecchiarino e Floriana Anzivino. Un’iniziativa che, al di là delle sterili polemiche sul campo, raccoglie sempre successo. E allora abbiamo deciso di dedicargli ampio spazio per raccogliere notizie, curiosità, foto e, per la prima volta, l’albo d’oro completo.
Inoltre, se avete foto, inviatele all’indirizzo mail: materiale@montaguto.com. Potete anche scriverci le vostre curiosità e aneddoti del passato QUI, nel forum.
Si ringraziano Maurizio Curatolo e Franco Formato per la pazienza e la certosina "devozione" che profondono, anno dopo anno, per portare avanti questa splendida tradizione. Un grazie anche a Mauro Russo, sempre presente, così come tutti gli amici e i familiari degli "angeli" che non ci sono più ma che, anno dopo anno, assistono al torneo dall’alto, complimentandosi in silenzio con tutti coloro che – sportivamente – vi partecipano. E ora… aspettiamo il calcio d’inizio!
Domenica 23 agosto 2010 – Montaguto.com e Sara Bar si stringono a centrocampo,
prima del fischio d’inizio, durante il minuto di raccoglimento

2011-07-23 16:31:16

0

Commenti

comments

Lascia un commento