Tragedia di Orsara: il paese piange il piccolo Michele, 8 anni, scomparso sabato. Lutto cittadino nel giorno dei funerali

ORSARA DI PUGLIA (Fg) –“La tragica fatalità che ha portato via il piccolo Michele dall’affetto dei suoi cari ci addolora profondamente. Tutta la Comunità di Orsara di Puglia è vicina ai genitori, ai parenti, agli amici, agli insegnanti di un bambino che era la gioia di chi ne condivideva il sorriso. Nel giorno dell’ultimo saluto, sarà proclamato il lutto cittadino”. Ad annunciarlo è il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce.

La notizia di quanto è accaduto sabato 9 febbraio, ha profondamente scosso la Comunità orsarese. Il bambino che ha perso la vita aveva 8 anni e frequentava la terza elementare.

“Siamo addolorati. In una piccola comunità come la nostra, dove i legami sono più stretti e prossimi, una perdita così tragica non può che toccare tutti, ogni singola persona. Per questo ho deciso di proclamare il lutto cittadino appena sarà stabilito il giorno dei funerali”, ha concluso Tommaso Lecce.

Si è trattato di un tragico incidente domestico, quello occorso sabato pomeriggio. Michele, il bambino di 9 anni è morto soffocato all’interno di un garage annesso all’abitazione di famiglia, nelle campagne del paese.

La vicenda è ancora da ricostruire nel dettaglio: secondo quanto fino ad ora accertato, il bambino potrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere morto mentre giocava con un sacco di quelli utilizzati per conservare i materiali di scarto della lavorazione delle olive. Per una mossa repentina del bambino o per una caduta accidentale, lo stesso è rimasto soffocato a causa del laccio che si è stretto al collo. Sul posto era intervenuta anche una ambulanza del 118, i cui operatori non hanno potuto fare altro che constatare la morte del bambino. Sul posto, insieme al medico legale, il sostituto procuratore Alessio Marangelli, che coordinerà le indagini.

 

Commenti

comments

Lascia un Commento