Tragedia tra Giardinetto e lo scalo di Bovino: ieri pomeriggio un operaio di 24 anni ha perso la vita sul cantiere dell’Alta Velocità


Come ci informa l’amico Gino Torino di Bovino, ieri pomeriggio un operaio di 24 anni, G.L., casertano, è morto mentre stava lavorando nel cantiere dell’Alta Velocità, in località tra Giardinetto e Scalo di Bovino, sulla SS90.

La vittima si trovava alla guida di un mezzo movimento terra quando il carico che stava trasportando lo ha fatto sbilanciare: il mezzo si è ribaltato. L’operaio è stato travolto: è morto sul colpo. Sono intervenuti sul posto i Vigili del fuoco, i sanitari del 118, i carabinieri e gli ispettori dello Spesal, che hanno aperto un’indagine per chiarire la dinamica dell’incidente mortale ed eventuali responsabilità.

L’uomo era dipendente di una ditta esterna, l’incidente è avvenuto fuori dalla sede ferroviaria. Nel cantiere, lo ricordiamo, sono in corso i lavori per la tratta Bovino – Cervaro, che secondo i programmi dovrebbe essere consegnata a giugno di quest’anno. Necessario l’intervento dei i vigili del fuoco del distaccamento di Deliceto, giunti sul posto con una autogru.

Commenti

comments

Lascia un commento