TREGUA PIOGGIA. SI LAVORA ALACREMENTE, MA LA FRANA SCENDE A VISTA D’OCCHIO


Un giorno di tregua. Oggi ha piovuto poco o nulla, a dispetto di quanto accaduto ieri. Da venerdì scorso il cielo non ha concesso un momento di tranquillità e ciò ha causato un’accelerazione del movimento della terra.
Si lavora alacremente e sul versante di Greci Rfi ha liberato la massicciata del binario. La certezza di fondo, sostengono operai e Protezione Civile, è che il cronoprogramma possa essere rispettato: entro fine maggio sistemare il binario e nella prima decade di giugno far passare il primo treno. Eppure, l’altezza del piede è tale da indurre a qualche dubbio. Staremo a vedere. Due metri e mezzo al giorno, questo l’ultimo dato sullo spostamento della frana. E stanotte la terra è avanzata ancor più rapidamente, rendendo difficile il compito dei militari sul versante di Montaguto. (CONTINUA ALL’INTERNO CON FOTO)

FOTO VERSANTE GRECI-FERROVIA FOTO VERSANTE MONTAGUTO

La terra ha ingoiato il giardino di casa Perazzo, arrivando a circondare i primi fabbricati bassi, che sono già stati in parte fagocitati dalla poltiglia. Le piogge abbondanti, infatti, hanno reso la terra un ammasso di fanghiglia e acqua. Come si vede dalle foto, inoltre, ha ripreso vita il fiumiciattolo che scorre nei pressi del bivio di Montaguto, che negli ultimi giorni era quasi scomparso. Adesso incrociamo le dita sperando nel bel tempo dei prossimi giorni.
Sul versante di Greci la situazione è nettamente migliore. Da lunedi la ditta Eurocostruzioni di Eugenio Pancione, che sta lavorando alacremente, riceverà un nuovo sito di stoccaggio terra, perché quello attuale, come è dimostrato dalla foto in basso, è di fatto in esaurimento. La pioggia ha rallentato il cronoprogramma, per quanto attiene la riapertura del binario, di almeno cinque o sei giorni. A tal proposito si sta procedendo con il rinforzo di uomini e mezzi speciali per la ferrovia, al primo posto nella lista stilata da Bertolaso.

Michele Pilla

La massicciata del binario è libera, ma il fronte del piede è altissimo…

Lavori al binario…

La casa di Mario Perazzo: la frana ha ingoiato il giardino…

Ecco come appare la frana oggi: una poltiglia fangosa e viscida…

Il fiumiciattolo al bivio di Montaguto: l’acqua è tanta e sgorga velocemente…

2010-05-21 17:43:52

0

Commenti

comments

Lascia un commento