Triste e dolorosa notizia da Salerno: è scomparso il professor Claudio Marra, componente dell’Osservatorio Politiche Sociali

Bruttissima notizia ci giunge da Salerno. Improvvisamente è scomparso il docente universitario Claudio Marra, studioso in particolare delle politiche migratorie, stroncato da un malore improvviso mentre era intento ad organizzare un incontro di studio in ateneo.

Claudio era componente dell’Osservatorio Politiche Sociali che da tre anni collabora con l’Amministrazione comunale e con la comunità di Montaguto.

Il sindaco Marcello Zecchino ci ha inviato un pensiero “per ricordare una persona perbene, un uomo con valori di altri tempi che aveva nel suo sapere, nella sua semplicità e generosità una ricchezza infinita. Ricchezza che ha sempre donato a tutti incondizionatamente a piene mani. Ciao Claudio.

La redazione di Montaguto.com si unisce al cordoglio di famigliari, amici e studenti in un momento di dolore così terribile, insopportabile e inspiegabile. In certe circostanze non si può aggiungere molto altro. Riposa in pace, caro Claudio. Che la terra ti sia lieve.

Pubblichiamo inoltre un ricordo da parte dell’amica Rossella Trapanese, letto in chiesa durante la funzione funebre.

È difficile ricordare Claudio senza emozionarsi. Stanotte mi venivano alla mente le sue risate fragorose e piene di gioia e la sua voglia di AIUTARE, di dare consigli e di SOSTENERE le persone. Credeva nell’Altro, si apriva all’Altro e gli piaceva CONDIVIDERE. Ricordo con affetto l’ultimo incontro pubblico a cui abbiamo partecipato dal titolo emblematico “ioAccolgo”. Claudio era così! Claudio era una PERSONA BUONA, troppo buona, in alcuni casi ingenua, ma sempre GENUINA. Aveva una grande umanità. Era una persona SENSIBILE che soffriva di fronte alle ingiustizie e si impegnava per poterle far emergere. Era un PROFESSIONISTA COMPETENTE e ATTENTO, capace di COLLABORAZIONE. Troppo UMILE, genuino e mite per poter fronteggiare la complessità dell’accademia. AMAVA STUDIARE e sosteneva con grande piacere gli studenti. Li sentiva tutti come figli. Una DEDIZIONE totale alla ricerca e all’insegnamento. E proprio sulla base di questi suoi amori, la ricerca e l’insegnamento, come gruppo di lavoro dell’Osservatorio Politiche sociali UNISA istituiremo – insieme a chi vorrà aderire – un premio/borsa di studio e un convegno annuale a lui dedicati in cui lo ricorderemo per la sua GENEROSITA’ e UMANITA’. Riposa in Pace Claudio. Te lo meriti. Ti abbiamo voluto e ti vorremo sempre bene. GRAZIE PER LA TUA AMICIZIA

» IL RICORDO DI UN ALLIEVO

Commenti

comments

Lascia un Commento