‘Un angelo per la vita’, il premio solidarietà va a Gianni Vigoroso. Un 2018 anno ricco di successi per il giornalista di Ariano

Ancora un riconoscimento di prestigio, e stavolta a sorpresa, per Gianni Vigoroso, storica firma di Ottopagine, corrispondente in Valle Ufita e Alta Irpinia di Canale 696 e volto noto al pubblico irpino per i report sull’ambiente e la difesa del territorio. Una voce fuori dal coro quella di Gianni, giornalista di razza, cronista di strada, da sempre vicino alle problematiche della gente quella che non ha voce e non ha interessi. Nell’ambito del memorial “Valentina, un angelo per la vita” organizzato dai genitori della giovanissima arianese venuta a mancare qualche anno fa. Gianni Vigoroso è stato insignito del riconoscimento alla solidarietà. Lui che di solidarietà a 360 gradi se ne intende.

Quello che sta per finire è stato un anno ricco di soddisfazioni professionali e di premi per il cronista del Tricolle che solo qualche mese fa, a Napoli, ha ricevuto il premio ‘Ambasciatore del sorriso’ ideato da Angelo Iannelli. Vigoroso, già cittadino onorario di Savignano Irpino e insignito di un premio anche a Flumeri e Montaguto, oltre che dalla Croce Rossa Italiana, Ordine dei Giornalisti della Campania e commissione Sublimitas continua a portare avanti le battaglie giornalistiche in difesa delle comunità di quell’area irpina che si sente sempre poco tutelata dalla classe politica e sempre più depauperata nei propri diritti.

I riconoscimenti ottenuti in questi anni sono il frutto di un impegno professionale serio e vero, un impegno che Gianni Vigoroso ha abbracciato come una missione di vita. Da qui l’affetto dei lettori e soprattutto della gente semplice che apprezza la professionalità e l’umiltà del cronista che si è fatto da solo e ha fatto poi della strada la sua redazione di formazione.

Commenti

comments

Lascia un Commento