UN IRPINO SU RAI UNO: L’AMICO BIG WAVE BRIGANTE PER FICTION


L’Irpinia in tivvù. Tutto vero, anche se per fiction! E, protagonista dell’evento, il nostro mitico Antonio Perna, alias Big Wave! Impegnato nelle riprese di una fiction per una prima serata di Rai uno, “Il generale dei briganti", l’arianese in questi giorni sta dando il meglio di sé stesso nei panni di un brigante. Vieste, Melfi, Rionero in Vulture: sono questi i luoghi in cui lo si può vedere, in questi giorni, in  scene di brigantaggio. Nelle vesti di un brigante e  dal volto  arcigno, Antonio Perna recita il ruolo di un cattivo.

E’ cominciata quasi per gioco, da una semplice comparsa, il regista lo ha voluto per qualcosa di piu’ e allora eccolo li a recitare, a urlare di sparare, a mostrare tutta la sua cattiveria. Bisogna essere proprio dei bravi attori per chi ha un animo buono e sensibile come lui per calarsi nei panni di un cattivo. La fiction diretta da Paolo Poeti e prodotta dalla Ellemme group di Massimo e Vanessa Ferrero, racconta la storia di Carmine  Crocco famoso brigante di Rionero in Vulture tra i piu’ grandi e rappresentativi del periodo risorgimentale. Era il capo indiscusso delle bande del Vulture-melfese , sebbene il suo controllo si estese anche ad alcune di Irpinia , capitanata e terra di Bari. 
Le sue scorribande si svolsero fino al Molise, alle zone di Avellino, Foggia, Bari e Lecce. Nel giro di pochi anni, da umile bracciante divenne il comandante dell’esercito di 2000 uomini, guadagnandosi appellativi come “Il generale dei Briganti”  “Generalissimo” e “Napoleone dei Briganti” combattendo prima nelle file di Giuseppe Garibaldi poi con la resistenza borbonica e infine per se stesso. La consistenza del suo esercito fece della Basilicata il cuore delle rivolta antisabauda. In circa quattro anni di latitanza, Crocco fu uno dei piu’ temuti e ricercati fuorilegge del periodo post-unitario e su di lui pendeva una taglia di 20000 lire. Tuttora al centro di pareri discordanti, è considerato un bandito e carnefice per alcuni, eroe popolare per altri, soprattutto per i sostenitori della tesi revisionista del Risorgimento. La  miniserie in due puntate arriva proprio nel centocinquantesimo anno dell’unità d’ Italia  e andrà in onda ad ottobre. Protagonista del film sarà Daniele Lotti nei panni proprio di Carmine Crocco che con gli altri briganti contribuì in maniera determinante all’unità d’Italia, schierandosi a fianco di Garibaldi. Daniele Lotti sarà affiancato da Raffaella Rea, Christiane Fialngieri, e Danilo Brugia,  quest’ ultmo conosciuto per le sue interpretazioni in Centovetrine e Rossella. Il risultato di tutto questo sforzo produttivo ,ma anche molto piacevole, come afferma lo stesso Antonio Perna, sarà sotto i nostri occhi nella prossima stagione televisiva. Non ci resta che attendere e fare gli auguri al caro, mitico e bravissimo Big Wave, al quale  proprio  mentre sta girando la fiction, arriva un’altra grande gratificazione e soddisfazione, il tesserino di giornalista pubblicista. Anche Antonio Perna entra dunque nella famiglia dei giornalisti della regione Campania.  Auguri grande, bravo e mitico  Big:  te lo sei proprio meritato.
Lucia Cafazzo – Cittadiariano.it

2011-06-27 16:45:26

1

Commenti

comments

Lascia un commento