VALLESACCARDA, PROPOSTA LA CITTADINANZA ONORARIA PER IL CANTANTE VAN DE SFROOS


Un gesto molto apprezzato anche dall’amministrazione comunale del centro della Baronia e, soprattutto, dal vice sindaco Gerardo Cipriano che elogia il cantante: «Senza Davide Van De Sfroos il Festival sarebbe stato il solito festival. Invece la sua presenza ha fatto capire ben presto che quest’anno avremmo ascoltato tutta un’altra musica…

Il suo folk con contaminazioni caraibiche del suo singolo Yanez è una grande canzone e il suo autore e interprete, fortemente voluto a Sanremo da Gianni Morandi, accolto inizialmente come uno straniero, ha subito conquistato il palco dell’Ariston. Fin dal primo giorno, in cui una eliminazione non avrebbe sconvolto nessuno, nemmeno Davide, Yanez ha raccolto consensi unanimi. Pubblico e critica hanno apprezzato quello strano corsaro che arrivava dal Lago di Como, sebbene cantasse in dialetto lariano. E questa 61esima edizione del Festival aveva in gara vecchi pirati come Roberto Vecchioni, vecchie volpi come Franco Battiato, gruppi di classe come i La Crus. Insomma si potrà dire tutto meno che questa competizione non avesse presentato alla partenza tanti cavalli vincenti. Musicisti di razza che negli ultimi anni si erano tenuti alla larga da un festival fin troppo inquinato dai tanti finti talenti dei talent tv. Stelline che spesso si sono spente in una sola notte. A brillare quest’anno sono state stelle vere, quelle che illuminano il cielo della musica da anni. Come quella di Davide Van De Sfroos, che quest’anno ha portato luce nuova a Sanremo. E durante la diretta di Rai uno nella trasmissione di Domenica In dal Teatro Ariston di Sanremo, Davide ricorda il rapporto straordinario che ha con il sud e soprattutto con un paesino di mille anime della provincia di Avellino che si chiama Vallesaccarda. Un orgoglio per l’intera comunità irpina, che ringrazia l’artista lagheè di adozione vallesaccardese, per la straordinaria manifestazione di affetto e vicinanza, che nel prossimo consiglio comunale sarà proposto per la cittadinanza onoraria».

2011-02-27 15:29:20

0

Commenti

comments

Lascia un commento