VALLESACCARDA, TUTTO PRONTO PER L’APERTURA DELL’ISTITUTO ALBERGHIERO


Sembrava un sogno ed invece alla fine tutto si è avverato. Da quest’anno scolastico Vallesaccarda avrà una scuola superiore, l’Istituto Professionale per  l’Alberghiero e la Ristorazione, sede staccata del "Giuseppe De Gruttola" di Ariano Irpino. E il fatto assume ancor più una valenza importante in quanto conferma le attitudini di Vallesaccarda sempre avute nei confronti per la gastronomia e per la ricettività.

Tutti sanno infatti che il piccolo paese della Baronia è sede di alcuni famosi ristoranti tra i più rinomati del panorama  campano e non solo. Tanto si è dovuto fare per raggiungere questo traguardo. Determinante è stato l’apporto e la disponibilità manifestata dalla dirigenza dell’Istituto De Gruttola, in particolare della Preside Maria Teresa Cipriano e del Provveditore, dott.ssa Grano; così come importante è stato il supporto della Provincia di Avellino, in particolare nella persona dell’Assessore Giuseppe Del Mastro. E come non ricordare l’apporto dell’ex Assessore regionale Corrado Gabriele el’aiuto dato da Mario Sena.
Per la fase realizzativa e di avviamento, bisogna ringraziare i ragazzi e soprattutto i genitori degli alunni iscritti per il primo anno,  che hanno consentito l’avviamento dei corsi. Tanta è stata la fiducia manifestata nei confronti dell’Amministrazione spesso superando anche qualche inutile ed inopportuno scetticismo.
E l’Amministrazione stessa si è resa protagonista di un vero e proprio “tour de force”, recuperando i fondi e realizzando tutte le opere di adeguamento e miglioramento della struttura che ospiterà la scuola.
Grazie anche  alla competenza ed alla serietà delle maestranze che hanno lavorato, magistralmente guidate dal Sig. Nicola Pagliarulo, titolare della ditta omonima che ha realizzato i lavori, oggi si può affermare con certezza di avere a disposizione un gioiello di struttura, all’avanguardia e dotata di tutti i comfort e servizi necessari. L’immobile utilizzato è denominato “Ex Palazzo Uffici” ed un tempo era stato già parzialmente utilizzato come sede del comune e della scuola materna.
La sala ristorante, infatti, doveva essere “sala consiliare”. In fondo alla parete cieca sono state applicate diciotto tele di circa un metro quadrato l’una, che insieme formano un “puzzle” e che sono in opera di un grande artista di Vallesaccarda residente a Roma, Gerardo Lo Russo.
Il poco tempo a disposizione purtroppo non ha consentito di completare tutta la parte relativa all’arredamento interno ed alla dotazione delle attrezzature necessarie così come non è stato possibile inaugurare in  anticipo la struttura con una cerimonia degna di essere definita tale.
In ogni caso, l’apertura dell’anno scolastico, prevista per martedi 14, vedrà anche il fatidico taglio del nastro e sicuramente la presenza di tante persone che comunque sono state invitate all’evento, in primis i sindaci dei paesi limitrofi, dirigenti scolastici, docenti, rappresentanti isituzionali e tanti cittadini.
Con la consueta semplicità e con la collaborazione delle note attività di ristorazione locali, il Minicuccio e l’Oasis, verrà offerto un rinfresco di benvenuto e di augurio.
L’impegno da parte dell’Amministrazione, ovviamente soddisfatta ed orgogliosa di questo storico traguardo, è quello di ripresentare al pubblico la struttura perfettamente completata e funzionante entro la fine dell’anno solare, magari per fare anche un primo resoconto e programmare iniziative che guardino al futuro per un miglioramento ed un potenziamento dell’offerta formativa.
Perché in tutti c’è la consapevolezza che è vero che quello che si è riusciti a fare è straordinario ma rappresenta  un punto di partenza e non di arrivo, quindi bisogna attivarsi alacremente per far sì che questa scuola diventi un punto di riferimento importante per i giovani ed un trampolino di lancio per il mondo del lavoro. 
L’obiettivo è creare una scuola di eccellenza e c’è la volontà da parte di tutti di non cullarsi sugli allori bensì di fare in modo che il sogno continui e che Vallesaccarda possa avere non solo qualche speranza ma anche qualche certezza in più.

2010-09-10 11:50:51

3

Commenti

comments

Lascia un commento