VERGOGNA! ANCORA UN FURTO NELLA NOTTE! ADESSO BASTA: E’ ORA DI REAGIRE!


Ancora un furto, il secondo nel giro di pochi giorni, il terzo dall’estate. Dopo la vergognosa, vile e vigliacca aggressione alla signora 90enne, è stato il turno di C. A., commerciante di Montaguto. Ignoti sono entrati in casa sua questa notte, sottraendo due cellulari e un bottino di circa 600 euro più alcuni oggetti. Stamane sono stati allertati i Carabinieri della Compagnia di Greci e i militari del Nucleo Operativo di Ariano Irpino che sono impegnati ad effettuare le ispezioni dei luoghi per rilevare la presenza di eventuali tracce. Qualcuno avrebbe sentito verso le quattro di stanotte un’auto allontanarsi dalla zona, ma non pensando che potessero essere dei ladri in zona non ha allertato i Carabinieri… (CONTINUA ALL’INTERNO)

Per fortuna o purtroppo, gli abitanti della casa non si sono accorti di nulla, ma ormai a Montaguto la paura dilaga. I cittadini pretendono ed esigono sicurezza. Non essendoci una caserma dei Carabinieri, si è costretti ad attendere l’arrivo delle Forze Armate da Greci. Il presidio di Polizia Municipale è attivo solo la mattina. Occorre anzitutto un coordinamento di Forze di Polizia, prima ancora mettendo la Polizia Municipale in grado di effettuare turni, magari aumentando organico mediante assunzione o consorzio con altri comuni. La normativa nazionale già obbliga i comuni al di sotto dei 5mila abitanti di effettuare consorzi. La normativa regionale lo imponeva già nel 2003. Dal 2004 al 2009 già c’era un consorzio con Greci, con un servizio di sicurezza coperto per 13 ore al giorno, dalle 8 alle 21. Poi, però, è stato sciolto.
Perché non installare magari anche telecamere di videosorveglianza? Ormai è chiaro che la sicurezza in paese sta diventando davvero un problema. La cosa divertente è che a Montaguto non succede niente sia di mattina che di pomeriggio! Di notte, invece, a volte si notano strani movimenti. E a chi ci accusava di esagerare, i fatti rispondono che avevamo ragione. Basta! Il paese è stufo. Settimana prossima sarà inviata all’Amministrazione una lettera di richiesta di sorveglianza da parte dei cittadini. Non se ne può più.

2010-10-22 13:34:09

0

Commenti

comments

Lascia un commento