‘VOCI DI TERRA NOSTRA’: DOMENICA A SAVIGNANO DI SCENA I CANTI POPOLARI IRPINI


Diamo voce al territorio. Potrebbe essere questo lo slogan dell’iniziativa promossa dalla Regione Campania e recepita da Evelina Lombardi. Il progetto Scuole Aperte, di cui è coordinatrice, e che fa capo all’Istituto Giulio Lusi di Ariano Irpino, ha messo in piedi un laboratorio di canto teatrale denominato "Voci di terra nostra". Un nome che dice tutto, in quanto, come spiega la stessa signora Lombardi, "abbiamo effettuato ricerche ed esecuzione di canti popolari irpini". Dunque, la musica legata alle origini, con un denominatore comune: le radici irpine. "Si tratta di un progetto che parte dalla scuola – prosegue Evelina – ma che coinvolge l’intero territorio. Avevamo provato a coinvolgere il centro anziani di Montaguto e Greci, ma non sono venuti per difficoltà legate alla strada"… (CONTINUA ALL’INTERNO CON FOTO)

"Voci di terra nostra" ha preso il via a fine marzo e, dopo 70 ore complessive di lavoro, si concluderà domenica sera, alle 20.30, con un concerto al Castello Guevara di Savignano Irpino. "Abbiamo scelto canti popolari irpini e abbiamo fatto una o due prove a settimana, con l’ausilio prezioso del maestro Michele Zecchino". Da Montaguto hanno dato man forte Fiorella De Michele e Carmelinda Carchia. "E’ la seconda volta che facciamo una cosa del genere – conclude Evelina Lombardi -. Già due anni fa realizzammo un concerto dal titolo ‘Tre Comuni, una sola voce’ (LEGGI L’ARTICOLO). Speriamo che la gente intervenga numerosa". Montaguto.com si associa all’appello e invita tutti i suoi utenti a partecipare alla kermesse. Diamo voce all’irpinia.

Michele Pilla

2010-06-30 13:26:51

2

Commenti

comments

Lascia un commento