Jorge Santos avrebbe indossato una sciarpa rubata per fermare una manifestazione rubata

Il deputato allergico alla verità Jorge Santos— o Anthony DeWalter, A seconda di chi lo chiede— è apparso al raduno Stop the Steel del 2021 un giorno prima delle rivolte del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti. E, secondo un’ex amica e compagna di stanza, è stata addobbata con una sciarpa Burberry rubata mentre pronunciava il suo discorso.

Il Partito Repubblicano di New York pro-Trump, che rappresenta Santos, Queens e parti di Long Island, Ogni aspetto del suo background sembra essere fabbricatoCompreso il suo Storie personali, formative e lavorative. Ha sconfitto il democratico Robert Zimmerman nel novembre 2022 ed è succeduto al rappresentante in carica Tom Suozzi, democratico del distretto di Santos. Il nuovo legislatore di 34 anni A “Truffatore.”

gen. Il 5, 2021, Santos ha parlato a una manifestazione a Washington, DC allo “Stop the Steel ‘Pre-Coalition Rally'” a Washington, DC, il giorno prima che i sostenitori del presidente uscente Donald Trump prendessero d’assalto gli Stati Uniti dopo aver perso le elezioni del Congresso del 2020 a favore di Suozi La capitale è una massiccia cospirazione per interrompere le credenziali del Congresso per le elezioni del 2020. Sono state alimentate dall’insidiosa menzogna di Trump secondo cui le elezioni sono state spinte a Joe Biden.

Lì, Santos ha affermato falsamente che anche lui era stato derubato di una vittoria.

Nel Un’intervista con il notiziario locale Patch, L’ex compagno di stanza di Santos, Gregory Morey-Parker, ha detto di essere “al 100%” sicuro che la sciarpa che Santos indossava alla manifestazione fosse davvero sua. Durante il periodo in cui Morey-Parker affittava una stanza da Santos nel Queens, il nuovo legislatore l’ha rubata nel 2020, ha detto, aggiungendo che la sciarpa era un regalo e che era “più facile da riconoscere perché era più leggera di un normale cammello dai un’occhiata.”

READ  L'archeologo saluta la mummia "più antica" mai trovata in Egitto

“Se vieni da New York, sai cosa mi hanno fatto”, ha detto alla folla Santos, vestito con un abito presumibilmente rubato. “Hanno fatto a me quello che hanno fatto a Donald Trump. Mi hanno rubato l’elezione.

Un secondo coinquilino, Yasser Rabello, ha confermato a Patch la storia di Morey-Parker, fornendo messaggi di testo contemporanei in cui i due avrebbero rubato la sciarpa e la maglietta rubate da Santos. Mentre vivevano con Santos, i due in precedenza avevano detto a Patch di aver scoperto telefoni, assegni e costose camicie mancanti.

Morey-Parker ha visto Santos indossare una delle sue magliette in un post su Instagram, ha detto a Patch. In un messaggio di testo condiviso con l’outlet, Morey-Parker ha espresso rabbia nei confronti di Rabello per il presunto furto.

“[H]Ha pubblicato una foto con indosso la mia maglietta da $ 500 che mi ha rubato “, si legge nel messaggio. “Sono arrabbiato.”

“Sotto quella camicia?” Rabello ha risposto.

“Non su Instagram”, ha risposto Morey-Parker. “L’ho fermato.”

“Come sei stato?” Rabello ha risposto. “Penso che abbia anche rubato una delle mie magliette. Armani».

Santos Sono state date varie spiegazioni Le sue infinite affermazioni fuorvianti o addirittura false, senza chiarire in realtà alcun problema di fondo.

I leader del partito a New York hanno recentemente chiesto le dimissioni di Santos, un mecenate nei suoi primi giorni al Congresso insieme ai radicali del GOP come Marjorie Taylor Green. Lui è uno È sotto inchiesta da parte degli avvocati del governo centrale Così come Il procuratore generale di New York Letitia JamesE Affronta accuse penali in relazione a un libretto degli assegni rubato in Brasile.

READ  Prima sulla CNN: documenti riservati trovati a casa di Pence nell'Indiana

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply