Lakers vs. I Mavericks segnano, da asporto: la tripla doppia di Luka Doncic porta Dallas alla vittoria in rimonta contro i Los Angeles Lakers

Le stelle erano in piena forza nel gioco 2 della lista del giorno di Natale della NBA mentre LeBron James e Luka Doncic hanno messo in scena uno spettacolo per la vittoria dei Dallas Mavericks 124-115 sui Los Angeles Lakers. Nonostante i suoi migliori sforzi, James non è stato in grado di aiutare i Lakers in visita a mantenere il loro vantaggio iniziale mentre i Mavericks li hanno attaccati durante il terzo quarto. Dallas ha segnato uno storico 51 punti, un record del giorno di Natale che era troppo per Los Angeles.

Donczyk avrebbe conquistato la maggior parte dei titoli dei giornali dopo una tripla doppia prestazione di 32 punti, nove rimbalzi e nove assist, mentre l’offensiva Mavericks All-Star ha chiuso Christian Wood e Tim Hardaway Jr. combinati per 56 punti. Punti su una vittoria. Dall’altra parte dello spettro, LeBron ha messo in piedi il tipo di numeri di superstar che abbiamo visto nel corso degli anni, finendo con 38 punti, sei rimbalzi e cinque assist, ma il resto del roster dei Lakers non lo ha supportato abbastanza. Per lavorare su strada.

Con la vittoria, Dallas è migliorata a 18-16 in stagione, mentre Los Angeles è scesa a 13-20.

1. I Mavericks sono esplosi per aprire questa partita nel terzo quarto

Le cose non sarebbero potute andare peggio di come hanno fatto i Mavericks nel primo tempo contro i Lakers. Hanno tirato il 39,5% dal campo e il 22,7% da 3 punti e hanno seguito un Lakers senza Anthony Davis di 11 punti. Sulla base di come sono andate le cose brutte nei primi due quarti, Dallas è stato costretto a cambiare le cose, ma nessuno avrebbe potuto prevedere lo sfogo di 51 punti dei Mavericks sui Lakers su un parziale di 20-5 in cima all’82. 65 a due minuti dalla fine del terzo quarto.

READ  "Dovevo farlo per salvare tutti": l'uomo si precipita a scuola per salvare più di 20 persone dalla bufera di neve

Alla fine del terzo frame, Dallas era in vantaggio per 94-75, ei loro 51 punti totali pareggiavano non solo il record del giorno di Natale, ma anche il record dei Mavericks per la maggior parte dei punti segnati in un singolo quarto. La maggior parte dei punti in un quarto di questa stagione. È stato tutto grazie a nove 3, quattro dei quali provenivano da Tim Hardaway Jr., che ha segnato 16 dei suoi 26 punti nel terzo quarto. Anche Doncic si è unito al divertimento del terzo quarto, segnando 13 dei suoi 32 punti in quei 12 minuti e distribuendo sei assist.

Non era che i Mavericks stessero facendo qualcosa di stilisticamente diverso nel terzo quarto, era semplice come i ragazzi che abbattevano i colpi. Questa è stata la storia di Dallas per tutta la stagione. Quando questa squadra cucina dal territorio dei 3 punti, è difficile da battere. I Mavericks stanno realizzando i secondi 3 più aperti in questa stagione, ma nel realizzarli, sono al centro del gruppo con il 38,1%, che è il 15 ° in campionato. Il primo tempo è stato una versione dei Mavericks che non ha centrato il loro aspetto spalancato, mentre il terzo quarto è stato un duro swing nella direzione opposta con quasi tutti i tiri dentro. Non è sostenibile andare avanti, ma è un segnale positivo. Dallas potrebbe cambiare le cose nel bel mezzo di una partita e vedere giocatori come Reggie Bullock, che hanno lottato, uscire da una crisi.

2. LeBron James contro tutti

Sapevamo già che James avrebbe dovuto fare di tutto perché i Lakers avessero una possibilità in questa partita, perché senza Davis in campo non hanno molta profondità dietro le loro due stelle. Tuttavia, LeBron ha superato quattro titolari dei Lakers che hanno segnato solo 32 punti. Russell Westbrook ha fatto del suo meglio per fornire un aiuto dalla panchina, ottenendo 17 punti, cinque rimbalzi e quattro assist, e Austin Reaves aveva 16 punti. Vinci più partite. Il tiro è stato un problema cronico per i Lakers in questa stagione, soprattutto quando la squadra tira al 32,1% da 3 punti. LA è al 26° posto in campionato con una percentuale di 3 punti e ha tirato appena un pelo sotto la media stagionale, dimostrando ancora una volta che questa squadra ha bisogno di tiratori per competere in Occidente. Anche LeBron è andato 0 su 4 dal profondo, ma quando sbaglia tutto, è un piccolo segnale acustico sul radar.

READ  'The Way of Water' supera i 2 miliardi di dollari al botteghino globale - Scadenza

Mentre i Lakers hanno tirato il 53,5% dal campo nel primo tempo e hanno mandato doppiette al Danzig in ogni trasferta, ogni altro giocatore dei Mavericks è stato costretto a guadagnare punti, cosa che hanno faticato a fare. I Lakers hanno ottenuto 14 punti di vantaggio in due diverse occasioni nel primo tempo, ma una volta che Dallas ha iniziato a prendere fuoco all’intervallo, LA non aveva le armi per tenere il passo.

È l’ultimo esempio dei fan dei Lakers che mostrano al GM Rob Belinka che questa squadra deve fare una o più mosse se ha qualche possibilità di fare i playoff o il play-in.

3. Christian Wood mostra perché dovrebbe essere titolare

Per la sesta partita consecutiva, Wood era nella formazione titolare dei Mavericks, e potrebbe essere stata la sua miglior partita con l’uniforme dei Mavericks. Ha chiuso con 30 punti, otto rimbalzi, sette assist, quattro palle recuperate e due stoppate. È stata una prestazione completa in attacco e ha avuto diversi possedimenti difensivi chiave, dimostrando che è disposto a impegnarsi da quella parte del campo. Wood aveva 15 punti all’intervallo, una grande ragione per cui il vantaggio dei Lakers non era più grande di quanto non fosse già, e ha continuato il suo gioco forte durante l’intervallo.

Dato lo stato attuale di Wood, è il momento perfetto per avere una performance così abbagliante Idoneo per un’estensione del contratto quadriennale da 77 milioni di dollari. Wood è all’ultimo anno del suo contratto ed è destinato a diventare un free agent senza restrizioni questa estate, ma se i Mavericks vogliono mantenere il lungo in questa stagione, firmarlo ora è l’opzione migliore, poiché il prezzo aumenterà se continua migliorare. Dato come sono andate le cose con Jalen Brunson, dove Dallas avrebbe potuto offrirgli un’estensione del contratto a medio termine ma ha rifiutato l’offerta, perdendolo ai Knicks come free agent senza restrizioni la scorsa estate, non vogliono che accada di nuovo. Il loro piano è far passare Wood in questa stagione.

READ  Jorge Santos avrebbe indossato una sciarpa rubata per fermare una manifestazione rubata

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply